Martedì, 24 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Foto Archivio Cosenza, il bilancio dei carabinieri per il 2021: 555 arresti e 5357 denunce TUTTI I DATI

Cosenza, il bilancio dei carabinieri per il 2021: 555 arresti e 5357 denunce TUTTI I DATI

Fine dell’anno, tempo di bilanci.

Nel 2021 i carabinieri di Cosenza hanno mutato pelle: 8 Compagnie ed un Reparto Territoriale che unitamente al Nucleo Investigativo di Comando Provinciale, sono andati a costituire un nuovo assetto territoriale determinato dall’apertura del nuovo Reparto Territoriale di Corigliano Rossano e dall’elevazione a Compagnia della già esistente Tenenza di Cassano all’Ionio, manovra resa necessaria per costituire un nuovo e più performante argine alla criminalità organizzata e comune dell’area Ionica, che anche nell’ultimo anno ha segnato un’evoluzione.

La proiezione giornaliera sul territorio è stata costantemente elevata: nell’anno sono stati garantiti - in 252.605 ore di lavoro che hanno coinvolto 145.310 militari - 54.105 servizi preventivi suddivisi tra pattuglie e perlustrazioni: una media di circa 150 servizi giornalieri che hanno consentito ai Reparti dell’Arma cosentina di sottoporre a controllo 186.341 persone, 143.235 veicoli e 105.639 documenti. In totale 555 gli arresti, con 5357 denunce in stato di libertà.

ANDAMENTO DEI REATI

L’andamento dei reati nel territorio registra, ad invarianza del numero degli omicidi dolosi/femminicidi, un sostanziale ulteriore decremento rispetto all’anno precedente in ordine agli omicidi colposi, ai reati predatori, alle lesioni dolose ed alle minacce. In ordine agli attentati dinamitardi ed a quelli incendiari si è registrato un sensibile decremento dei primi a fronte di un significativo incremento dei secondi.

FOCUS NARCOTRAFFICO

Importanti riscontri all’attività di contrasto al narcotraffico ed alla produzione di sostanza stupefacente sono stati ottenuti dai Reparti di ogni livello ordinativo, spesso sostenuti nella lotta anticrimine dai Cacciatori di Calabria nelle attività di individuazione delle piantagioni di canapa indiana. Nel corso dell’anno sono stati rinvenuti e sequestrati:

 

  • * 4460 grammi di cocaina;
  • * 300 grammi di eroina;
  • * 5 grammi di oppio;
  • * 989 grammi di hashish;
  • * 109463 grammi di marijuana;
  • * 2501 piante di cannabis indiana,

 

mentre

 

  • * 300 sono le persone tratte in arresto o denunciate a p.l.;
  • * 415 sono i soggetti segnalati alla Prefettura quali assuntori.

FOCUS VIOLENZE DI GENERE

Incessante l’azione di contrasto al particolare fenomeno della violenza di genere: dall’inizio dell’anno sono state tratte in arresto 46 persone di cui 1 per omicidio, 31 per maltrattamenti in famiglia, 2 per lesioni personali, 1 per violenza sessuale aggravata, 4 per atti sessuali con minori, 6 per stalking ed 1 per diffusione illecita di video sessualmente espliciti. Le denunce, per le medesime fattispecie di reato ammontano a 349. Il dato testimonia, da un lato, la gravità emergenziale del fenomeno, dall’altra, la determinata e risoluta attenzione dell’Arma al contrasto verso un’odiosa forma di violenza e la pari crescente sensibilità ad ogni forma di prevenzione e vicinanza alle vittime.

FOCUS ARMI, MUNIZIONI ED ESPLOSIVI

Nel corso dell’intero anno 2021 l’Arma dei carabinieri ha continuato ad operare con energica determinazione al contrasto della diffusione delle armi da fuoco, del munizionamento e degli esplosivi illegalmente detenuti: nel periodo sono state sequestrate 116 armi da fuoco (pistole e fucili), 2818 munizioni e 2 chili di esplosivo perché detenuti illegalmente. In tal senso 8 persone sono state arrestate e 91 denunciate a piede libero.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook