Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Foto Archivio Serie A, è una questione... milanese. Domani altro round a distanza Milan-Inter. Le gare di oggi

Serie A, è una questione... milanese. Domani altro round a distanza Milan-Inter. Le gare di oggi

Milan-Fiorentina e Udinese-Inter: domani il duello scudetto arriva a un bivio importante. I rossoneri puntano quantomeno a confermare il +2 in classifica, i nerazzurri non possono più sbagliare dopo la clamorosa sconfitta nel recupero di Bologna. Stefano Pioli regala serenità a una squadra che adesso ha il destino nelle proprie mani. A Milanello si lavora senza farsi facili illusioni. Domani contro la Fiorentina sarà una partita difficile contro i viola reduci da due ko. Bennacer e Ibrahimovic si sono allenati con il resto della squadra e Pioli può sorridere. Se lo svedese aveva svolto nella prima parte della settimana il consueto programma di lavoro personalizzato, la preoccupazione più grande riguardava l’algerino, fermo dal derby di Coppa Italia per una distorsione alla caviglia. Ieri il centrocampista ha svolto l’intero allenamento con i compagni e torna a disposizione per la gara contro la Fiorentina. Pioli potrà così decidere se schierarlo a centrocampo con Tonali spostando Kessie sulla linea dei trequartisti, oppure ripresentare la coppia Tonali-Kessie al centro con Diaz dietro la punta. Che dovrebbe essere ancora Giroud, visto che Ibrahimovic ha un’autonomia di mezz’ora e potrebbe tornare utile nella seconda parte di gara.
L’altro dubbio riguarda la fascia destra, con Messias in vantaggio su Saelemaekers. A tenere banco nelle ultime ora anche la questione dei biglietti per il settore ospiti di San Siro: avendo l’Osservatorio catalogato il match come una gara senza restrizioni, i biglietti erano stati messi in vendita senza limitazioni e acquistati in massa dai tifosi rossoneri, anche in una parte dello stadio solitamente riservata alla tifoseria ospite. A Firenze i club viola minacciavano di presentarsi a Milano anche senza tagliando, netta anche la presa di posizione della Curva Sud del Milan, che in comunicato ha scritto: «Chiediamo al Milan di porre rimedio a questa spiacevole situazione. Per noi il settore ospiti è sacro ed è fondamentale in ogni stadio». Nel tardo pomeriggio la nota ufficiale del club di via Aldo Rossi, che ha confermato l’annullamento dei 4100 tagliandi già emessi, destinati ora ai tifosi della Fiorentina, che potranno così occupare i settori a loro riservati del terzo anello verde di San Siro.
In casa nerazzurra, Simone Inzaghi potrà quasi certamente contare sul ritorno in porta di Handanovic, costretto al forfait a Bologna per un problema al costato. Il portiere sta molto meglio ed è pronto a riprendersi la maglia da titolare. Niente da fare, invece, per Bastoni, che ha iniziato il lavoro di recupero dopo il risentimento muscolare al soleo della gamba sinistra. Il difensore, intervistato da Dazn, ha parlato dei due allenatori che hanno fatto la differenza nella sua ancor giovane carriera: «Gasperini è stato fondamentale, mi ha subito chiamato in prima squadra e io sono stato bravo a ripagare la sua fiducia. Conte mi ha consacrato, gli devo il 90% di quello che sono oggi. Mi ha trasmesso tanto a livello tecnico e di mentalità. Non è da tutti far esordire un 20enne nell’Inter».
Ad Appiano si è rivisto in campo anche Gosens, fermato nei giorni scorsi da un problema all’adduttore. Per il tedesco, però, si deciderà soltanto dopo la rifinitura e in ogni caso partirà dalla panchina, visto che a sinistra sarà confermato Perisic. A destra Dumfries è favorito su Darmian, mentre al centro Inzaghi dovrà fare i conti con la squalifica di Calhanoglu. Si giocano una maglia Gagliardini e Vidal, con il cileno che ha recuperato dalla distorsione alla caviglia rimediata nel derby di Coppa Italia e ha svolto l’intera seduta con i compagni. In difesa D’Ambrosio è favorito su Dimarco, coppia d’attacco Lautaro-Dzeko.

Tutte le gare e dove vederle

Oggi, sabato 30 aprile

Cagliari-Verona ore 15 (Dazn)
Napoli-Sassuolo ore 15 (Dazn)
Sampdoria-Genoa ore 18 (Dazn)
Spezia-Lazio ore 20,45 (Dazn-Sky)

Domenica, 1 maggio

Juventus-Venezia ore 12,30 (Dazn)
Empoli-Torino ore 15 (Dazn)
Milan-Fiorentina ore 15 (Dazn)
Udinese-Inter ore 18 (Dazn)
Roma-Bologna ore 20,45 (Dazn)

Lunedì 2 maggio

Atalanta-Salernitana ore 20,45 (Dazn)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook