Mercoledì, 21 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Clima, migliaia di studenti in piazza: cortei anche a Messina e in Calabria

Clima, migliaia di studenti in piazza: cortei anche a Messina e in Calabria

Sciopero per il clima in tutta Italia. Sono 160 le città che partecipano al Fridays For Future e anche a Messina e in Calabria sono migliaia gli studenti che stamattina hanno deciso di scendere in piazza per manifestare.

Si tratta del terzo Sciopero globale del clima, dopo quelli del 15 marzo e del 24 maggio.

A Messina, un corteo di oltre 2000 tra studenti, associazioni, sindacati e docenti per la tutela di clima e ambiente ha preso il via da piazza Antonello per spostarsi a Piazza Municipio. Alle 9.15 puntuale il corteo ha cominciato a sfilare lungo corso Cavour per giungere, compatto, sulla via Cannizzaro, da cui poi proseguirà fino alla via Garibaldi per concludersi in piazza Municipio. Si preannuncia come una delle più partecipate manifestazioni studentesche a Messina. Vi aderiscono anche moltissimi docenti, associazioni di insegnanti, i sindacati, esponenti politici al di là dei vari schieramenti.

A Reggio Calabria, appuntamento alle ore 9.30 a Piazza De Nava, mentre a Catanzaro gli studenti si sono ritrovati alle 9.30 al Parco della Biodiversità mediterranea. A Cosenza gli attivisti dei Fridays For Future si sono dati appuntamento a piazza Kennedy alle 9:30.

Sciopero per il clima anche a Lamezia Terme. Il corteo di studenti è partito dal liceo delle scienze umane "Campanella" e proseguirà per le vie della città. I ragazzi sono scesi in piazza per chiedere a governi e imprese azioni forti e immediate contro la crisi climatica.

Migliaia di studenti in piazza anche a Crotone. Un lungo corteo colorato e vociante dallo stadio ha percorso le vie del centro ed è arrivato in Piazza della Resistenza.

A Reggio Calabria e a Catanzaro, in particolare, i manifestanti hanno chiesto alle Amministrazioni comunali la "dichiarazione di emergenza climatica, con l'adozione dei provvedimenti conseguenziali". I manifestanti hanno anche riferito che ai Rettori delle università calabresi ed ai dirigenti scolastici sarà chiesto di acquistare borracce "no plastic" e di regalarle agli studenti.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook