Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Il boato, poi le grida", tre vigili del fuoco morti a Quargnento: le foto dopo l'esplosione

«Abbiamo sentito un forte boato, poi le grida di aiuto». E’ il racconto di una residente della zona di Quargnento, nell’Alessandrino, in cui una esplosione ha fatto crollare una cascina disabitata. «Sentivamo chiamare disperatamente. E’ stato terribile», aggiunge la donna, il volto segnato dalla notte insonne per la tragedia dove sono morti tre vigili del fuoco.

La deflagrazione è avvenuta attorno alle 2 di notte. Secondo le prime informazioni, una squadra di vigili del fuoco è intervenuta in seguito alla segnalazione di una fuga di gas arrivata dopo la mezzanotte; mentre l’intervento era in corso, la deflagrazione, dovuta a cause ancora da accertare.

Le vittime sono Matteo Gastaldo, 46 anni, Marco Triches 38 anni e Nino Candido, 32 anni, quest'ultimo di Reggio Calabria.

I carabinieri che indagano sull'accaduto non escludono l’ipotesi dolosa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook