Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca La donna a guida degli 007 italiani verso il Quirinale? Ecco chi è Elisabetta Belloni

La donna a guida degli 007 italiani verso il Quirinale? Ecco chi è Elisabetta Belloni

Il suo nome impazza negli ultimi giorni e anche nelle ultime ore sui taccuini della politica. Elisabetta Belloni, direttrice del Dis (servizi segreti) ed ex segretario generale della Farnesina potrebbe essere il nome "comune" scelto dei due poli come nuovo presidente della Repubblica.

La Belloni già nei giorni scorsi era stata indicata come possibile sostituta a Palazzo Chigi qualora il presidente del Consiglio Mario Draghi fosse approdato al Quirinale.

E ora negli ultimi minuti il nome di Elisabetta Belloni sta circolando con sempre più insistenza dopo le indicazioni arrivate da Salvini e Conte. Il leader della Lega ha detto che "sta lavorando per un presidente donna", mentre l'ex premier ha aggiunto: "Ho L’impressione che ci sia la sensibilità di Salvini, spero di tutto il parlamento, per la possibilità di una presidente donna, il M5s lo ha sempre detto". In campo "almeno due, solide e super partes" figure.

Sarebbe la prima donna (e primo capo dell'intelligence) ad essere eletta presidente della Repubblica. Sono ore caldissime.

Il profilo

Elisabetta Belloni è nata a Roma nel settembre 1958, si laurea in Scienze politiche presso l’Università LUISS di Roma.

In carriera diplomatica dal 1985, presta servizio alla Farnesina presso la Direzione generale degli affari politici, poi nel 1986 lavora presso l’UNIDO a Vienna.

Dal 1989 al 1992, nuovamente alla Direzione affari politici, segue i lavori della Conferenza sulla Sicurezza e la Cooperazione in Europa (CSCE), è Vice Capo della Delegazione CSBM (Confidence and Security Building Measures) a Vienna e, in seguito, membro della delegazione italiana alla conferenza di Helsinki sui seguiti della CSCE.

Dal 1993 al 1996 è Primo Segretario a Vienna alla Rappresentanza diplomatica presso le Organizzazioni internazionali poi, sino al 1999, presta servizio all’Ambasciata d’Italia a Bratislava.

Rientrata a Roma nel 1999, lavora presso l’Ufficio Russia della Direzione affari politici. Nel 2000 è capo della Segreteria presso la Direzione per i Paesi dell’Europa; nel 2001-2002 è Capo dell’Ufficio per i Paesi dell’Europa centro-orientale.

Dal 2002 al 2004 è capo della Segreteria del Sottosegretario di Stato agli Esteri. Nel 2004 è nominata Capo dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Dal 2008 al 2012 è Direttore generale per la Cooperazione allo Sviluppo; dal 2013 al 2015 assume le funzioni di Direttore generale per le Risorse e l’Innovazione.

Promossa Ambasciatore di grado nel 2014, nel 2015 assume l’incarico di Capo di Gabinetto del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Dal 5 maggio 2016 è Segretario Generale della Farnesina.

Il 12 maggio 2021 il Presidente del Consiglio dei ministri ha nominato l’Ambasciatore Elisabetta Belloni Direttore generale del DIS (servizi segreti).

Cos'è il Dis

l Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS) è l’organo di cui si avvalgono il Presidente del Consiglio dei ministri e l’Autorità delegata per l’esercizio delle loro funzioni e per assicurare unitarietà nella programmazione della ricerca informativa, nell’analisi e nelle attività operative di AISE e AISI.

  • *coordina l’intera attività di informazione per la sicurezza, compresa quella relativa alla sicurezza cibernetica e ne verifica i risultati
  • *è informato costantemente delle operazioni di AISE e AISI e trasmette al Presidente del Consiglio dei ministri le informative e le analisi prodotte dal Sistema
  • *raccoglie informazioni, analisi e rapporti prodotti da AISE e AISI, da altre amministrazioni dello Stato e da enti di ricerca
  • *elabora analisi strategiche o relative a particolari situazioni da sottoporre al CISR o ai singoli ministri che lo compongono
  • *promuove e garantisce lo scambio informativo tra i servizi di informazione e le Forze di polizia
  • *esercita il controllo sulle attività di AISE e AISI attraverso l’Ufficio centrale ispettivo
  • *vigila sulla corretta applicazione delle disposizioni emanate dal Presidente del Consiglio dei ministri in materia di tutela amministrativa del segreto di Stato e della documentazione classificata
  • *impartisce gli indirizzi per la gestione unitaria del personale di DIS, AISE e AISI
  • *gestisce unitariamente gli approvvigionamenti e i servizi logistici comuni a DIS, AISE e AISI
  • *elabora con AISE e AISI il piano di acquisizione delle risorse umane, materiali e strumentali
  • *cura le attività di promozione della cultura della sicurezza e la comunicazione istituzionale

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook