Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Femminicidi 2022: 52 donne uccise da compagni o ex, tutte le storie. Una vittima ogni tre giorni

Femminicidi 2022: 52 donne uccise da compagni o ex, tutte le storie. Una vittima ogni tre giorni

Ogni tre giorni una donna viene uccisa in Italia: dall’inizio del 2022 è già capitato 77 volte. Resta alto il numero dei femminicidi nel nostro Paese, l’ultimo dei quali si è verificato nelle ultime ore a Scalea in provincia di Cosena dove Antonio Russo, dipendente di un istituto di vigilanza, ha ucciso a colpi di pistola la ex compagna, Ilaria Sollazzo a conclusione di un diverbio scoppiato mentre la coppia si trovava in auto. L'uomo ha ucciso la donna all'interno della vettura di lei, parcheggiata in via Borsellino a Scalea e poi si è tolto la vita sparandosi un colpo in testa.

Di queste, 42 hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex. Rispetto allo scorso anno, l’incremento è del 5% circa. Nel mese di giugno si è avuto il maggior numero di femminicidi avvenuti nell’ambito di relazioni (9), spesso finite da poco o che le vittime avevano manifestato la volontà di portare a termine.

Negli ultimi due mesi, invece, si ricordano i casi della 71enne Domenica Caligiuri, trovata morta lo scorso 2 luglio a Marina di Mandatoriccio, in provincia di Cosenza: il marito, che l’ha accoltellata per gelosia, aveva poi tenuto il cadavere della moglie in casa per circa 48 ore.

Il 3 luglio i corpi senza vita della 57enne, Nadia Zanatta, e del marito 64enne, sono stati trovati nella loro casa a Savona: dopo aver ucciso la moglie a coltellate perché lei aveva intenzione di separarsi, l’uomo si è suicidato. L’8 luglio sarebbe stata uccisa dal marito Catena Pagano, 32 anni, a Giarre in provincia di Catania. L’uomo, arrestato, avrebbe respinto le accuse. Il 25 luglio è stata uccisa a Cadorago (Como), Valentina Di Mauro, 33 anni: il compagno l’ha accoltellata perché sospettava di essere stato tradito. La 58enne Marzia Bettino è stata uccisa dal marito il 27 luglio a Genova. La coppia, con due figli, era in fase di separazione e l’uomo, che non accettava la fine del matrimonio, ha strangolato lei al culmine di un’ennesima lite. Silvana Arena, 74 anni, è stata invece uccisa a Venaria Reale (Torino) dal marito lo scorso 7 agosto, durante un litigio dovuto al sostegno di una delle figlie della coppia, ospite di una struttura terapeutica per problemi di salute. E’ stato lo stesso consorte della 74enne a telefonare ai carabinieri riferendo di aver «aggredito» la moglie» e i militari, giunti in casa, hanno trovato la vittima in fin di vita con ferite alla testa, colpita più volte con un bastone. Ad essere picchiata a morte con un martello e altri oggetti solo poche ore fa, a Bologna, è stata invece la 56enne Alessandra Matteuzzi: il presunto omicida è il suo ex partner di 27 anni, trovato vicino al corpo della donna riversa in terra.

Ilaria Sollazzo 1 ottobre 2022

Ilaria Sollazzo, 31 anni, è stata uccisa dall'ex compagno Antonio Russo, 25 anni, nel corso della notte tra sabato 1 e domenica 2 ottobre 2022 a Scalea in provincia di Cosenza.‍ L'omicidio è avvenuto in strada, a poca distanza dall'abitazione della donna in cui dormiva la figlia della coppia, una piccola bambina di 2 anni. Russo ha prima sparato alla vittima, togliendole la vita, poi ha fatto fuoco contro sé stesso, suicidandosi.‍I cadaveri sarebbero stati trovati in mattinata dai vicini, che poi hanno allertato i soccorsi e le forze dell'ordine.

Lilia Patranjel 23 settembre 2022

Lilia Patranjel, 41 anni, è stata trovata morta nelle prime ore del mattino del 23 settembre 2022 all'interno dell'abitazione in cui risiedeva a Spinea, comune alle porte di Venezia.‍ La donna, originaria della Moldavia e madre di un bambino di 4 anni che viveva nella stessa casa, sarebbe stata uccisa. A lanciare l'allarme in mattinata sarebbe stato il convivente Alexandru Ianosi Andreeva Dimitrova, 35 anni, originario della Romania.

Secondo le ricostruzioni, il trentacinquenne avrebbe aggredito la donna nel corso della notte tra il 22 e il 23 settembre. I motivi del gesto sono da accertare, ma si ipotizza una lite per questioni riguardanti la relazione fra i due. La vittima sarebbe stata colpita da molteplici fendenti d'arma da taglio.

 

Giuseppina Fumarola 1 settembre 2022

Giuseppina Fumarola, 47 anni, è stata uccisa dall'ex compagno Vito Sussa, 52 anni, nel corso della mattinata del 1º settembre 2022 a Villa Castelli, comune della provincia di Brindisi dove entrambi risiedevano.‍ L'uomo, armato di fucile, ha teso un agguato alla vittima, aspettando in strada l'arrivo della donna che si stava recando al lavoro in un'azienda tessile di Villa Castelli nella quale era impiegata da molti anni.
A pochi metri dall'ingresso dell'edificio, il malintenzionato si è avvicinato alla quarantasettenne e ha esploso svariati colpi, ferendola mortalmente, poi si è allontanato dal posto. Ha raggiunto a piedi la sua abitazione, non molto distante dal luogo del delitto. Una volta all'interno, Sussa si è suicidato, impiccandosi nel garage

Alessandra Matteuzzi 23 agosto 2022

Alessandra Matteuzzi, 56 anni, è stata uccisa nel corso della serata del 23 agosto 2022 alla periferia di Bologna. A compiere il delitto è stato l'ex compagno della vittima, Giovanni Padovani, 26 anni.‍ Il giovane era già stato denunciato per stalking in passato dalla stessa cinquantaseienne. Padovani intorno alle ore 19.00 si sarebbe appostato sotto l'abitazione della vittima, un condominio alla periferia di Bologna nella zona dell'Arcoveggio. Avrebbe atteso sul posto per circa due ore, poi quando lei stava per rientrare a casa sarebbe scoppiato un ennesimo alterco fra i due, con la vittima che invitava il giovane ad allontanarsi. Il ventiseienne però avrebbe cominciato ad aggredirla, trascinandola sotto al portico del palazzo per poi colpirla più volte con un oggetto contundente, presumibilmente un martello. A lanciare l'allarme sarebbe stato un residente della stessa abitazione che, sentendo le urla disperate della donna, ha avvertito i soccorsi e le forze dell'ordine. Quando la Polizia è giunta sul posto, il giovane era ancora nei dintorni. È stato dunque bloccato dagli agenti che in seguito lo hanno arrestato con l'accusa di omicidio. La vittima, agonizzante, era ancora in vita all'arrivo del personale sanitario. Dopo il trasporto in ospedale, però, ne è stato dichiarato il decesso. Troppo gravi le ferite riportate che avrebbero causato un trauma cranico, rivelatosi fatale per la cinquantaseienne.

Silvana Arena 7 agosto 2022

Silvana Arena, 74 anni, è stata uccisa dal marito Giovenale Aragno, 73 anni, il 7 agosto 2022 a Venaria Reale in provincia di Torino.‍ L'omicidio si è consumato nel corso della mattinata all'interno dell'abitazione della coppia nel quartiere La Rigola di Venaria, comune alle porte del capoluogo torinese. A lanciare un primo allarme sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito delle forti urla provenire dall'appartamento dei due pensionati. I militari giunti in casa hanno trovato la vittima esanime, con numerose ferite alla testa. La signora sarebbe stata colpita ripetutamente al capo con un bastone. Nel corso dell'aggressione la settantaquattrenne avrebbe anche tentato invano di fuggire, ma nulla ha potuto contro la violenza del marito.

Marzia Bettino 27 luglio 2022

Marzia Bettino, 58 anni, è stata uccisa dal marito, Sebastiano Cannella, coetaneo, nel corso del tardo pomeriggio del 27 luglio 2022 a Genova.‍ L'omicidio si è consumato nell'abitazione della vittima, sulle alture di San Biagio, fra i quartieri di Bolzaneto e Pontedecimo in Valpolcevera. La coppia era in fase di separazione e aveva due figli di 25 e 30 anni. Negli ultimi tempi i coniugi vivevano da separati in casa. Secondo i primi rilievi, la vittima era stata strangolata in casa, probabilmente al culmine di un'ennesima lite. I rapporti fra i due coniugi erano tesi da tempo per questioni legate alla separazione. L'uomo non avrebbe accettato la fine del loro matrimonio.

Valentina Di Mauro 25 luglio 2022

Valentina Di Mauro, 33 anni, è stata uccisa nel corso della mattinata del 25 luglio 2022 all'interno dell'abitazione in cui risiedeva a Cadorago, comune in provincia di Como.‍ Ad allertare i soccorsi all'alba sono stati i vicini di casa, svegliati dalle forti urla provenienti dall'appartamento dove la vittima conviveva insieme al compagno, Marco Campanaro, 37 anni. L'indiziato avrebbe riferito agli inquirenti di essersi alzato all'alba per poi svegliare la compagna e accusarla di averlo tradito.‍ Sarebbe così nata una discussione degenerata nell'omicidio. La donna sarebbe stata violentemente aggredita a coltellate. Sarebbero più di dieci i fendenti sferrati in diverse parti del corpo.

Catena Debora Pagano 10 luglio 2022

Il corpo senza vita di Catena Pagano, 32 anni, detta Debora, è stato rinvenuto nel tardo pomeriggio di domenica 10 luglio 2022 in un'abitazione del centro storico di Macchia, frazione del comune siciliano di Giarre in provincia di Catania.‍ La giovane donna, originaria di Letojanni in provincia di Messina, sposata e madre di una bambina, sarebbe deceduta circa 48 ore prima della segnalazione del cadavere. Ad allertare i soccorsi durante il pomeriggio era stato il marito Leonardo Fresta, 40 anni, che avrebbe riferito di aver trovato la moglie esanime in casa nella serata di venerdì 8 luglio. La prima ispezione medica ha valutato il decesso per cause violente, considerata la presenza di varie ecchimosi in diverse parti del corpo. Il marito è stato ascoltato dai Carabinieri della compagnia di Giarre. Dal racconto dell'uomo sarebbero emerse varie incongruenze e contraddizioni. Al termine dell'interrogatorio, il quarantenne è stato sottoposto a fermo e condotto in carcere con l'accusa di omicidio

Nadia Zanatta 3 luglio 2022

I corpi senza vita di Nadia Zanatta, 57 anni, e il marito Antonino Santangelo, 64 anni, sono stati trovati nel corso del pomeriggio di domenica 3 luglio 2022 a Savona.‍ Ad allertare i soccorsi sono stati alcuni vicini di casa che avevano notato l'uomo esanime nel cortile antistante l'abitazione. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e gli agenti della locale Polizia. Una volta entrati all'interno dell'appartamento coniugale, i soccorritori hanno rinvenuto anche il cadavere della moglie che riportava diverse ferite d'arma da taglio. Il caso è stato subito indirizzato sulla pista dell'omicidio-suicidio. La cinquantasettenne era stata accoltellata con due fendenti. L'aggressione mortale sarebbe avvenuta nel corso della notte precedente. Poi il marito avrebbe trascorso le ore seguenti con il cadavere della moglie in casa, prima di lanciarsi nel vuoto dalla finestra dall'appartamento situato al quinto piano del condominio in cui risiedevano

Domenica Caligiuri 2 luglio 2022

Domenica Caligiuri, 71 anni, è stata trovata morta nel corso del primo pomeriggio del 2 luglio 2022 all'interno dell'abitazione in cui risiedeva a Marina di Mandatoriccio, comune sulla costa jonica calabrese della provincia di Cosenza.‍ Ad allertare i soccorsi sarebbero stati alcuni parenti della donna, preoccupati perché da giorni non riuscivano a mettersi in contatto con lei. La vittima presentava diverse ferite d'arma da taglio. Era stata uccisa a coltellate. I Carabinieri del reparto territoriale di Corigliano-Rossano hanno sottoposto a fermo il marito della donna, Luigi Carlino, 73 anni. L'uomo non era in casa al momento del ritrovamento del cadavere, infatti è stato rintracciato nei pressi di un bar del paese. I militari lo hanno condotto in caserma dove, durante dell'interrogatorio, avrebbe confessato le proprie responsabilità

Cristina Peroni 25 giugno 2022

Cristina Peroni, 33 anni, è stata uccisa la mattina del 25 giugno 2022 in un'abitazione di Bellariva, frazione della città di Rimini.‍ Ad allertare i soccorsi sono stati i vicini di casa che avevano sentito delle forti urla provenire dall'appartamento in cui risiedevano la donna, il suo ex compagno Benedetto Simone Vultaggio, 47 anni, e il loro piccolo figlio di 5 mesi. Sul posto sono giunti gli agenti della locale Squadra Mobile. Sul corpo della donna erano presenti numerose lesioni d'arma da taglio. Secondo la prima ispezione medico legale, la vittima sarebbe stata colpita da circa 50 coltellate. Sarebbe stato utilizzato anche un mattarello per percuoterla alla testa circa 17 volte.‍ 

Donatella Miccoli 19 giugno 2022

Donatella Miccoli, 38 anni, è stata trovata morta all'interno della sua abitazione a Novoli, comune Salentino della provincia di Lecce, nel corso della notte tra il 18 e il 19 giugno 2022.‍ La vittima è stata uccisa a coltellate. A compiere il delitto è stato il marito Matteo Verdesca, 38 anni, che dopo l'omicidio si è dato alla fuga, allontanandosi da casa a bordo di un'autovettura. L'uomo aveva avvertito i genitori per dirgli di andare a prendere i figli a casa, poi ha fatto perdere le proprie tracce.
Verdesca, nelle ore successive, è stato trovato morto suicida. Si era dato fuoco all'interno dell'auto con cui era fuggito, nelle campagne tra Novoli e Campi Salentina  L'esame autoptico sulla salma della vittima ha rilevato circa 6 lesioni d'arma da taglio, inferte nella parte superiore del corpo, di cui una al collo risultata fatale.

Elisabetta Molaro 15 giugno 2022

Elisabetta Molaro, 40 anni, è stata uccisa nel corso della notte tra il 14 e il 15 giugno 2022 all'interno dell'abitazione dove risiedeva a Codroipo, comune in provincia di Udine. A compiere l'omicidio è stato il marito, Paolo Castellani, 45 anni. È stato lo stesso uomo ad allertare i soccorsi, prima di allontanarsi da casa nel tentativo di far perdere le proprie tracce. La vittima è stata uccisa a coltellate. L'esame autoptico ha rilevato oltre 50 fendenti sferrati sul corpo della donna.

Elena Del Pozzo 14 giugno 2022

Elena Del Pozzo, 4 anni, è stata trovata morta nel corso della tarda mattinata del 14 giugno 2022 a Mascalucia in provincia di Catania. A uccidere la bambina è stata la madre Martina Patti, 23 anni, residente nello stesso comune siciliano. La giovane il giorno precedente, 13 giugno, si era recata dai Carabinieri per denunciare un sequestro di persona. La dinamica dell'episodio riferito dalla giovane appariva poco credibile ai militari. La vittima era sotterrata in un campo incolto, non molto distante dall'abitazione dove risiedeva. Il delitto sarebbe stato compiuto con un'arma da taglio. La piccola sarebbe stata prima accoltellata, poi avvolta in dei sacchi e infine seppellita

Gabriella e Renata Alexandra Trandafir 13 giugno 2022

Gabriela Trandafir, 47 anni, e sua figlia Renata Alexandra, 22 anni, sono state trovate morte nel corso del primo pomeriggio di lunedì 13 giugno 2022 all'interno dell'abitazione in cui risiedevano a Cavazzona, frazione del comune di Castelfranco Emilia in provincia di Modena. A ucciderle è stato il marito della quarantasettenne, Salvatore Montefusco, ex imprenditore di 69 anni, originario della Campania. L'uomo dopo il delitto si era allontanato da casa ed era entrato in un bar della zona, con i vestiti ancora sporchi di sangue. Appena varcato l'ingresso, aveva intimato i presenti di chiamare i Carabinieri. Il sessantanovenne ha confessato di aver sparato ripetutamente, prima verso la giovane e successivamente verso la coniuge, uccidendo entrambe in casa. Le vittime sono state freddate con un fucile a canna mozza avente matricola abrasa.

Lorena Puppo 10 giugno 2022

I corpi senza vita dei coniugi Lorena Puppo, 50 anni, e Giuseppe Geppo Santarosa, 55 anni, sono stati rinvenuti nel corso del pomeriggio di venerdì 10 giugno 2022 all'interno dell'abitazione della coppia a Fossalta di Portogruaro, comune in provincia di Venezia. L'episodio era un caso di omicidio-suicidio: l'uomo aveva soffocato con un cuscino la moglie, poi si era tolto la vita con un taglierino.

Jenny Gabriela Serrano e Lijdia Miljkovic 8 giugno 2022

Il corpo senza vita di Jenny Gabriela Serrano, 36 anni, originaria del Venezuela, è stato trovato nel corso del pomeriggio dell'8 giugno 2022 all'interno di un veicolo parcheggiato in una piazzola di sosta della tangenziale di Vicenza. La donna era madre di due figli. Accanto a lei vi era anche il corpo senza vita dell'ex compagno, Zlatan Vasiljevic, 42 anni, originario della Bosnia-Erzegovina. Nel corso della stessa giornata Vasiljevic aveva ucciso, sempre a colpi di pistola, pure l'ex moglie Lijdia Miljkovic, 42 anni, originaria della Serbia, anche lei madre di due figli.

Camilla Bartolotti 7 giugno 2022

Il corpo senza vita di una transessuale è stato rinvenuto in località Bozi a Sarzana, provincia di La Spezia, nel corso della notte tra il 6 e il 7 giugno 2022.‍ La vittima si chiama Camilla, all'anagrafe Carlo Bertolotti, 43 anni. In passato risiedeva a Ceparana di Bolano (La Spezia), poi ultimamente si era trasferita ad Albiano Magra (Massa-Carrara). Era impiegata come parrucchiera e si prostituiva nella zona dove si è consumato il delitto. Secondo l'autopsia, Camilla è stata uccisa con due colpi di pistola alla testa nel corso della notte tra il 5 e il 6 giugno 2022. L'omicidio di Nevila Pjetri era invece avvenuto circa 24 ore prima. Non è escluso che la quarantatreenne sia stata freddata nell'auto e successivamente il cadavere sia stato trasportato fino al luogo dove è stato ritrovato.

Nevila Pjetri 5 giugno 2022

Il corpo senza vita di Nevila Pjetri, 35 anni, è stato trovato nel corso della notte tra il 4 e il 5 giugno 2022 nei pressi del greto del torrente Parmignola a Marinella, frazione litoranea del comune di Sarzana. Il corpo presentava diverse lesioni. La trentacinquenne sarebbe stata aggredita al culmine di un diverbio, degenerato nell'omicidio. Il caso era collegato al rinvenimento di un altro cadavere, sempre a Sarzana, circa 48 ore dopo il ritrovamento del corpo di Nevila.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook