Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Accoltella 5 persone ad Assago: c'è un morto. Tra i feriti il calciatore del Monza Pablo Marì

Accoltella 5 persone ad Assago: c'è un morto. Tra i feriti il calciatore del Monza Pablo Marì

Un italiano di 46 anni, che pare abbia problemi psichici, ha rischiato di fare una strage nel centro commerciale Milano Fiori di Assago, a Milano. Ha afferrato un coltello dall’espositore all’interno del supermercato Carrefour e, senza alcun preavviso, ha iniziato a colpire persone a caso, uccidendo un dipendente trentenne della catena di grande distribuzione e ferendone gravemente altre 4.
Tre di loro sono state trasportate in codice rosso in ospedale e il quadro clinico appare molto grave. Al momento le persone coinvolte sono 6, hanno dai 28 agli 81 anni. I carabinieri del comando provinciale di Milano stanno lavorando per ricostruire la dinamica, ma per ora escludono che possa esserci una matrice terroristica alla base del gesto. Più probabile che l’uomo abbia colpito in preda a una crisi psichica esplosa all’improvviso. Tra i feriti anche Pablo Marì, difensore spagnolo del Monza.

Le condizioni di Pablo Marì

L’atleta, secondo quanto si apprende, è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano, dove sta per essere raggiunto dall’amministratore delegato del club Adriano Galliani e dal tecnico, Raffaele Palladino. Il giocatore, prelevato in prestito dall’Arsenal non è in pericolo di vita, secondo quanto riferito dallo stesso Galliani. "Il giocatore ha avuto una ferita abbastanza profonda sulla schiena, penetrante, ma non ha toccato organi vitali: non è in pericolo di vita". Adriano Galliani, ai microfoni di "Tg2 Post", rassicura tutti sulle condizioni del difensore. "Mi dicono che dovrebbe riprendersi abbastanza rapidamente - ha aggiunto l’ad dei brianzoli - Ha dei muscoli lesionati, delle lesioni ma è cosciente e gli stanno dando dei punti".

La Lega A: "Aggressione folle"

«La folle aggressione accaduta in un centro commerciale nei pressi di Milano ci lascia sgomenti, in attesa di notizie certe esprimo le più sincere condoglianze alla famiglia della vittima e la massima vicinanza del mondo del calcio agli altri feriti, tra i quali un calciatore del Monza": lo ha detto Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook