Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Calci a un senzatetto, botte, sputi e poi maxi rissa: folle notte di movida a Roma LE IMMAGINI

Calci a un senzatetto, botte, sputi e poi maxi rissa: folle notte di movida a Roma LE IMMAGINI

Un gruppo di ragazzi circonda un uomo di mezza età seminudo a terra, con la camicia strappata sul petto. Due di loro prendono la rincorsa e gli sferrano il primo e il secondo calcio in faccia, mentre lui inerme non riesce neanche a reagire. E’ quanto accaduto a piazza Trilussa, uno dei principali luoghi della movida romana, nel cuore del rione Trastevere.

In un video che immortala la scena si vede il gruppo che incita gli amici a picchiare ancora e solo dalla voce di qualche ragazza si sente un «fermatevi, oh». Pochi secondi dopo un ragazzo con una felpa bianca si scaglia contro uno degli aggressori e ne nasce una maxirissa.

Il racconto di un testimone

«Prima gli hanno sputato addosso, poi lo hanno preso a calci». Questo il racconto di un testimone della folle nottata tra sabato e domenica a Trastevere, dove il gruppo di ragazzi ha preso a calci in faccia un senzatetto nella centralissima piazza Trilussa. «Era da poco passata la mezzanotte - racconta il ragazzo all’ANSA -. Si era creato un cerchio di persone attorno a questo signore che scherzava e rideva, tanto che ad un certo punto, probabilmente ubriaco, si è messo a fare le flessioni. Qualcuno gli ha anche offerto da bere. Poi il cerchio si è stretto e alcuni ragazzi hanno cominciato a sputargli addosso. Lui, indispettito, è rimasto seduto senza reagire, mentre quattro-cinque di loro hanno cominciato a prenderlo a calci in faccia».

«Di sicuro erano tutti minorenni - racconta il testimone - tra i 16 e i 18 anni. Uno di loro ha visto i calci si è scagliato contro gli amici e si è scatenata una maxirissa nella piazza che a quell'ora era pienissima. Io con i miei amici abbiamo poi deciso di andar via, perché quella sera a Trastevere tirava una brutta aria. Da un pò di tempo abbiamo tutti questa sensazione, non siamo tranquilli».

Sul fatto indagano i poliziotti del commissariato Trastevere, l’uomo sarebbe stato soccorso in strada dai sanitari del 118 e poi sarebbero arrivati gli agenti di polizia che avevano appena arrestato un’altra persona. L’uomo è stato trasportato in codice giallo in ospedale. Al vaglio delle forze dell’ordine le immagini delle telecamere di videosorveglianza di zona per identificare i responsabili.

Secondo quanto si apprende, a viale Trastevere, poco prima del pestaggio, un uomo di 27 anni aveva rubato un coltello sul tavolo di un bar ed era fuggito via, ma è stato bloccato dalla polizia che lo ha arrestato. Sempre pochi minuti prima, sempre a Trastevere, la polizia aveva bloccato un 16enne che, dopo aver litigato con un coetaneo, lo ha colpito a bottigliate in testa. Il minore è stato denunciato e affidato ai genitori. Il coetaneo non ha riportato gravi lesioni

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook