Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Liberi di scegliere - Le immagini inedite delle scene girate a Messina e Reggio

di

Tra Reggio Calabria e Messina, per parlare di speranza e possibilità di cambiamento. Un progetto importante, prodotto da Rai Fiction e da Angelo Barbagallo per Bibi Film Tv, “Liberi di scegliere” ha goduto del sostegno della Fondazione Calabria Film Commission e alle riprese hanno partecipato numerose maestranze tecniche e artistiche calabresi, con molteplici ricadute positive per il territorio.

«Il sostegno della Film Commission Calabria ha portato nel nostro territorio buone opportunità di lavoro – ha affermato l’assessore alla Cultura della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano – . Anche il tema trattato, delicato ma fondamentale, rappresenta sia pure in un ambito molto specifico il pensiero portante di tante scelte operate a favore dei giovani calabresi. Essere liberi di scegliere significa avere una visione propria, avere opportunità oltre i vincoli culturali ed economici della famiglia, ma con l’aiuto delle istituzioni. Il risanamento della Film Commission, voluto dal presidente della Regione Oliverio, è stato un eccellente investimento in virtù della ricaduta positiva a livello economico e di immagine per la Calabria».

Il cast diretto da Giacomo Campiotti si è mosso tra diverse location calabresi, per mostrare il conflitto tra bellezza selvaggia e abbandono, isolamento e forza. Anche Messina ha accolto la produzione, tra novembre e dicembre del 2017, grazie al supporto del Comune e dell’Ufficio Film Commission Città di Messina. Teatro di alcune suggestive riprese una nave delle Ferrovie dello Stato che ha fatto la spola tra Messina e Villa San Giovanni e poi la zona Falcata, una Sicilia mostrata come terra “positiva” dove il protagonista, Domenico (l’attore Carmine Bruschini), trova accoglienza e aiuto nel suo processo di maturazione e liberazione.

Tanta Sicilia e Calabria anche nel cast, accanto ad Alessandro Preziosi, nei panni del giudice Lo Bianco, anche la messinese Federica De Cola, il palermitano Corrado Fortuna. Francesco Colella interpreta Antonio, padre di Domenico, personaggio duro e privo di sentimenti positivi: «Pur essendo un padre questo non aggiunge niente di umano ma è, anzi, un aggravante, scambia l’amore per i propri figli per possesso», come riferisce l’attore catanzarese mentre la piccola interprete cosentina Karol Mazzei è Teresa, sorella di Domenico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook