Mercoledì, 19 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Roma: nasce il primo Museo del Selfie italiano allo Zoomarine

Roma: nasce il primo Museo del Selfie italiano allo Zoomarine

Scoprire quello che può esser considerato una delle prime forme di selfie ante litteram, l'autoritratto del pittore francese Jean Fouquet nel 1455, accanto al primo selfie di gruppo, nel 1920 a New York, con 5 uomini che si scattarono una foto sulla terrazza di un edificio della città.

Ma anche provare a vedere cosa si prova a immortalarsi mentre si cade nel vuoto da un grattacielo, si nuota in una vasca colorata con 15 mila palline o si cammina a testa in giù sul soffitto di casa. Tra curiosità e attività originali, ci sarà davvero da divertirsi nel Museo del Selfie, il primo in Italia (gli altri sono a Los Angeles, Dubai e Miami), che nascerà nel parco marino di Zoomarine, alle porte di Roma.

Il museo, che sarà pronto per l'inizio della prossima stagione e che rappresenta una delle novità di punta di Zoomarine per la riapertura post covid, celebra dunque una delle passioni contemporanee più diffuse, se si conta che ogni giorno vengono caricati sui social media circa 100 milioni di selfie.
A disposizione del pubblico un percorso ludico-didattico di 400 mq con 25 postazioni (aperte e sanificate) in cui i visitatori potranno scattarsi inusuali foto senza limiti, ma anche apprendere la storia e la cultura del selfie. Inoltre ci si potrà affidare alla simpatia dell'ambasciatore del museo, il delfino Selfino, anche lui appassionato di selfie, pronto a guidare i visitatori durante tutto il percorso interattivo e a invitarli a pubblicare le foto sui propri profili e quello di Zoomarine seguendo gli hashtag #zoomarineroma #zmselfino #zmselfiemuseoSelfino.

© Riproduzione riservata

TAG:

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook