Domenica, 01 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, ecco chi è Bellingham: il più giovane della storia ad esordire agli Europei

Euro 2020, ecco chi è Bellingham: il più giovane della storia ad esordire agli Europei

Al minuto 82' di Inghilterra-Croazia, il tecnico dei britannici Gareth Southgate ha deciso di inserire in campo il giovanissimo Jude Bellingham. Classe 2003, a 17 anni 349 giorni è il giocatore più giovane della storia ad essere entrato in campo in una manifestazione importante come quella continentale.

L'Inghilterra si gode, dunque, il doppio record di giornata: dopo quello di Bellingham c'è da notare il fatto che i "leoni" hanno per la prima volta vinto all'esordio in una gara di un campionato Europeo.

Euro 2020, Inghilterra ruggisce con Sterling: Croazia ko 1-0 e... il baby Bellingham è nella storia

Chi è Jude Bellingham

Nato a Stourbridge, non lontano da Birmingham, Bellingham cresce tra le fila proprio del Birmingham City. E' qui che inizia a bruciare record su record. Centrocampista dinamico e moderno, nell'estate del 2019 viene promosso in prima squadra. Il 31 agosto debutta in casa contro lo Stoke City, contribuendo alla vittoria con un gol e diventando anche il più giovane marcatore di sempre a Birmingham, all'età di 16 anni e 63 giorni.

Nell'estate del 2020 viene acquistato dal Borussia Dortmund. Cresce mese dopo mese collezionando ben 29 presenze ed un gol. La prima marcatura in Bundesliga arriva il 10 aprile nel match vinto dai gialloneri 3-2 contro lo Stoccarda. Trascorre qualche giorno e Bellingham trova ancora la via della rete in Champions League contro il Manchester City.

A 17 anni e 289 giorni, diventa così il secondo calciatore più giovane a segnare nella fase a eliminazione diretta della Champions League dopo lo spagnolo Bojan Krkić.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook