Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, Francia-Germania (1-0) la decide Hummels... nella sua porta. Mbappé come Flash

Euro 2020, Francia-Germania (1-0) la decide Hummels... nella sua porta. Mbappé come Flash

di

Tutti, ma proprio tutti vorrebbero vederlo da vicino uno spettacolo del genere. Anche un paracadutista di Greenpeace, che atterra ad appena un minuto dall'inizio di Francia-Germania sul campo di Monaco. Deschamps non fa sconti ai tedeschi e schiera il tridente delle meraviglie con Benzema (recuperato) al centro con Griezmann e Mbappé esterni. Ed è proprio l'attaccante del Psg a far capire che aria tiri in mezzo al campo: perde palla in una delle prime azioni del match e “lancia” involontariamente Havertz ma poi accende il turbo e se la va a riprendere in faccia al campione d'Europa (Champions). L'altro campione d'Europa, Kantè, gioca con gli altri e, nel frattempo, tanto per lucidare una certa nomea, di palloni ne ha già recuperati a iosa quando l'orologio non segna neanche il minuto 8.

Primo tempo: la chiave di volta è... Hummels

La Francia inizia bene ma la difesa tedesca sembra di marmo. Almeno fino a prova contraria. E la prova (contraria) la offre il rientrante Hummels che indirizza nella sua porta un cross teso di Lucas Hernandez, fratello del milanista Theo (rimasto in vacanza per volere di Deschamps). Nell'occasione, da segnalare la classe e la lucidità di Pogba che crea la chance da rete dal nulla. La Germania reagisce e si procura due punizioni da ottima posizione che Kross non sfrutta a dovere. Kimmich soffre tremendamente Hernandez e rischia già di finire sotto la doccia 40' dopo un contrasto roccioso e con una pericolosa ammonizione che pende sulle due spalle. Tutto questo pochi secondi dopo l'occasione di Gundogan che, dal centro dell'area, sbuccia la palla.

Secondo tempo: raddoppio! Anzi no. Raddoppio! Anzi no.

La Germania non sembra mai doma. Per storia. Per tradizione. Per definizione. Ma l'occasione per il 2-0 ce l'ha prima la Francia con Rabiot che stampa sul palo uno dei 12-13 contropiede capitati ai transalpini nella ripresa. Poi, però, è Gnabry a toppare a pochi passi da Lloris spedendo sopra la traversa da buona posizione. Ma nella parte finale sale in cattedra messier Mbappé. Uno scatto dietro l'altro fanno passare la voglia si esserci anche a un tipo tosto come Hummels. A venti dalla fine recupera quindici metri di campo al suo avversario con uno scatto degno del miglior Flash. Gli annullano anche un gol che sfida la fisica: con la palla che passa in mezzo a una selva di gambe, a giro, nell'unico pertugio utile, bacia il palo ed entra, ma è fuorigioco, così come è offside anche in occasione del gol di Benzema (servito dal solito messier Flash). Neanche la ridda di cambi cambia l'inerzia della gara. Che Francia! Ma la Germania non si arrenderà facilmente a un girone mostruoso.

 

Tabellino Francia-Germania

Marcatore: (aut.) Hummels

Francia: Pavard, Varane, Kimpembe, Hernandez; Kante; Rabiot, Pogba; Griezmann, Banzema (43' st Tolisso), Mbappé. Ct: Deschamps.

Germania: Neur; Ginter (42' st Emre Can), Hummels, Rudiger; Kimmich, Gundogan, Kross, Gosens (42' st Volland); Havert (29 st Sanè),  Muller, Gnabry (29' st Werner). All.: Low.

Arbitro: Del Cerro Grande (SPAGNA)

Ammonito: Kimmich

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook