Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, Belgio ok sulla Danimarca (1-2) grazie a super De Bruyne. Emozione per l'omaggio ad Eriksen

Euro 2020, Belgio ok sulla Danimarca (1-2) grazie a super De Bruyne. Emozione per l'omaggio ad Eriksen

Dopo il grande spavento, dopo aver subito (quasi) la morte in faccia del proprio giocatore simbolo, la Danimarca è tornata in campo e nella bolgia di Copenaghen ha affrontato il Belgio con il sangue agli occhi. Pur tuttavia senza il giocatore più talentuoso, i danesi hanno messo alle corde la squadra di Martinez. Un primo tempo sontuoso, il vantaggio trovato appena dopo 2' con Poulsen, tantissime occasioni create, ma alla fine è mancato il cinismo. Ed è così che il Belgio nella ripresa ha trovato dapprima il pari con T. Hazard e poi ha realizzato l'1-2 con De Bruyne: il fuoriclasse del Manchester City è entrato al posto di Mertens ed ha cambiato volto al match con un assist e con il gol decisivo al 71'. Nel finale la Danimarca è andata vicinissima al 2-2 con Braitwhite, ma la gioia dei padroni di casa è stata strozzata dalla traversa. Con la vittoria odierna la squadra di Martinez è matematicamente agli ottavi

Stop al 10' per l'omaggio ad Eriksen

Tutti fermi in campo al decimo minuto di Danimarca-Belgio. E' un omaggio a Christian Eriksen, il n.10 e capitano della nazionale danese crollato in campo per un arresto cardiaco nella partita d'esordio contro la Finlandia, e ora ricoverato in un ospedale a poca distanza dallo stadio.

Tutto il pubblico di Copenaghen si è alzato in piedi ad applaudire, così come i giocatori in campo.

Primo tempo, vantaggio lampo di Poulsen

Partenza sprint della Danimarca che trova il gol dopo appena 2': svarione difensivo del Belgio con Denayer. Ne approfitta Hojbjerg che serve Poulsen bravo a incrociare col destro in diagonale e a battere Courtois. Poco dopo ancora Danimarca vicinissima al 2-0 con l'esterno atalantino Maehle: dribbling su Alderweireld e tiro in porta che trova pronto l'estremo difensore del Real Madrid. Il Belgio è letteralmente stordito dal ritmo dei padroni di casa che continuano ad attaccare non trovando però la rete del 2-0. Tra i migliori della Danimarca anche il giovane esterno della Sampdoria Damsgaard che al 35' è autore di una giocata sontuosa: dribbling nello stretto e stoccata col mancino che non trova di un nulla la porta. A fine primo tempo ci prova ancora Braitwhite: il calciatore del Barcellona però non trova precisione nella conclusione a rete.

Secondo tempo, De Bruyne sale in cattedra: assist e gol vittoria

De Bruyne al posto di Mertens ed è così un altro Belgio. Al 9' Lukaku fa valere il fisico, palla al talento del City che fa una gran giocata fintando il tiro in porta e mettendo T. Hazard davanti alla porta dove non può sbagliare. Al 26' il raddoppio con un sinistro chirurgico sul quale non ha potuto opporsi Schmeichel. Nel finale, come detto, l'occasione per Braitwhite: numero del bolognese Skov Olsen e colpo di testa dell'attaccante blaugrana che si stampa sul montante a Courtois battuto.

Il tabellino

Marcatori: 2' pt Poulsen (D), 10' st T. Hazard (B), 26' st De Bruyne (B)

Danimarca (4-3-3): Schmeichel; Christensen, Kjaer, Vestergaard(39' st Skov Olsen), Maehle; Wass  (17° st Stryger Larsen), Hoejbjerg, Delaney (27° st Jensen); Damsgaard (27° st Cornelius), Poulsen (17° st Norgaard), Braithwaite. Ct: Hjulmand

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Dendoncker (14° st Witsel), T.Hazard (49° st Vermaelen); Mertens (1° st De Bruyne), Lukaku, Carrasco (14° st E.Hazard). Ct: Martinez

Arbitro: Kuipers (Olanda)

Ammoniti: Wass, Damsgaard, Jensen, T.Hazard.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook