Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, l'Olanda doma l'Austria (2-0) e va agli ottavi come prima del Gruppo C

Euro 2020, l'Olanda doma l'Austria (2-0) e va agli ottavi come prima del Gruppo C

L'Amsterdam Arena è un muro arancione difficilmente espugnabile. Lo sa bene la volenterosa, ma poco concreta Austria che va a sbattere contro la vivacità e la solidità di un Olanda più quadrata di quanto ci si potesse attendere. La compagine di Frank De Boer si impone con il classico dei punteggi battendo gli austriaci con il punteggio di 2-0, in rete Depay e Dumfries. E così, Wijnaldum e compagni sono già certi del primo posto nel Gruppo C.

Primo tempo: ingenuo Alaba, Depay spietato dal dischetto

L'Austria parte bene, prova a tenere il possesso della palla e ad intimorire l'Olanda. Ma i padroni di casa escono bene grazie anche ad un ispirato De Jong. Ed è così che sulla fascia destra si fa vedere in proiezione offensiva uno degli italiani d'Olanda, il campione d'Italia De Vrji. La sortita in avanti del difensore orange, nonostante un fallo quasi da simulazione sull'out di destra, si trasforma in una chance per Dumfries che anticipa Alaba, stella e capitano dell'Austria. Quest'ultimo interviene ingenuamente con un pestone sull'esterno orange ed alla fine, tramite anche l'intervento del Var, è calcio di rigore. All'11' dal dischetto Depay non sbaglia, davanti agli occhi del suo nuovo allenatore Koeman che lo avrà con sè al Barcellona. A questo punto l'Olanda inizia a premere ed a creare occasioni peccando però di cinismo. L'Austria ci prova pure, ma De Ligt è praticamente perfetto in ogni intervento e diagonale difensiva. Al 40' chance colossale per il raddoppio olandese: lancio in profondità per Weghorst che, solo davanti al portiere, serve Depay che si ritrova un pallone rimbalzare male a due passi dalla porta tanto che il sinistro del numero 10 orange termina alle stelle.

Secondo tempo: la chiude Dumfries

L'Austria mostra un piglio differente ad inizio ripresa provando a sorprendere l'avversario, ma è ancora l'Olanda a trovare l'occasione più favorevole al 61': da calcio d'angolo De Vrij a botta sicura, ma è bravissimo Bachmann a respingere su De Ligt che a sua volta viene murato da un avversario. Passano pochi minuti ed al 67' arriva il raddoppio al termine di un contropiede perfetto: apertura deliziosa di Depay che lancia in campo aperto il neo entrato Malen che entra in area di rigore e serve l'assist a Dumfries sulla destra con quest'ultimo che deve solo toccarla in porta. La partita finisce qui, nonostante un paio di tentativi degli austriaci (un gran sinistro di Alaba da fuori area avrebbe meritato maggiore fortuna) L'Olanda amministra e nel finale spreca con Malen.

Il tabellino

Marcatori: 11' pt Depay (rig.), 22' st Dumfries

Olanda (3-4-1-2): Stekelenburg; De Ligt, De Vrij, Blind (19' st Aké); Dumfries, De Roon, F.De Jong, Van Aanholt (19' st Wijndal), Wijnaldum; Weghorst (19' st 18 Malen), Depay (37' st L.De Jong) Ct: De Boer.

Austria (3-1-4-2): Bachmann; Dragovic (39' st Lienhart), Hinteregger, Alaba; Schlager (39' st 20 Onisiwo), Lainer (17' st Grillitsch), Baumgartner (25' st Lazaro), Laimer, Ulmer; Sabitzer, Gregoritsch (17' st Kalajdzic). Ct: Foda.

Arbitro: Grinfeeld (Israele).

Ammoniti: Alaba, De Roon, Bachmann.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook