Domenica, 01 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 La Spagna stecca ancora. Solo 1-1 con la Polonia: in gol Morata e Lewandowski

La Spagna stecca ancora. Solo 1-1 con la Polonia: in gol Morata e Lewandowski

La Spagna che ha dominato il calcio europeo e mondiale a cavallo tra il 2008 ed il 2012 non c'è più. Quella di oggi è lontana parente di quella squadra che vinse due titoli europei consecutivi (2008 e 2012) ed il Mondiale sudafricano nel 2010.

La Spagna odierna manca di cattiveria agonistica e, sembra paradossale, anche di qualità. La compagine iberica guidata da Luis Enrique si pianta anche nel secondo match casalingo del Girone E e si fa bloccare dalla Polonia del portoghese Paulo Sousa e dei tanti "italiani" in campo. A Siviglia finisce 1-1: a Morata risponde bomber Lewandowski. E ora gli spagnoli si giocano tutto contro la Slovacchia di Hamsik. Da segnalare in casa Polonia l'ottimo secondo tempo giocato da Kacper Kozlowski, il classe 2003 entrato subito dopo il gol del pareggio. E' il calciatore più giovane dell'Europeo: nato il 16 ottobre 2003, gran fisico gioca in patria nel Pogon Stettino

Primo tempo: Spagna ok con Morata

La partita è gradevole con le due squadre brave ad imprimere un buon ritmo al match. Con il passare dei minuti il possesso palla della Spagna si fa sempre più schiacciante e la Polonia si abbassa. Al 26' il vantaggio delle furie rosse: Moreno, schierato dal primo minuto, intraprende una bella azione sulla destra facendo partire un tiro forte col mancino in area che si trasforma per un assist a Morata che di prima, e sul filo del fuorigioco, lascia partire un destro che si infila nella porta di  Szczesny. Nel finale Polonia vicinissima al pareggio: Swiderski, dai venti metri, libera il mancino e colpisce in pieno il palo. Sull'azione piomba Lewandowski, che di prima intenzione conclude, ma trova la prontissima risposta di Simon.

Secondo tempo: si accende Lewandowski. Moreno "tradisce" i suoi

Nella ripresa la Polonia ci crede ed al 9' arriva il pareggio: crossa dalla destra di Jozwiak e palla per Lewandowski che si smarca d'esperienza in area e di testa indirizza in maniera perentoria sul secondo palo dove Simon non può arrivare. Passano 3' e gli iberici hanno l'occasione di ritornare in vantaggio: l'arbitro italiano Orsato fischia il rigore dopo il fallo di Moder su Moreno. E' lo stesso attaccante del Villarreal a calciare col mancino dal dischetto e pallone che si stampa sul palo. La sfera rimane in campo con Morata che però fallisce il tap-in vincente. Da qui in avanti la squadra di Luis Enrique ci prova, ma senza successo. All'84' Jordi Alba crossa in area e trova Morata, che di destro conclude, ma centra in pienoil compagno di squadra Szczesny. Agli spagnoli manca il mordente giusto ed il colpo del ko, mentre i polacchi tengono bene il campo ottenendo un pareggio che li tiene ancora in corsa per gli ottavi.

Il tabellino

Marcatori: 25'pt Morata, 9'st Lewandowski

Spagna (4-3-3): Unai Simon, Marcos Llorente, Laporte, Pau Torres, Jordi Alba; Koke (23'st Sarabia), Rodri, Pedri; Gerard Moreno (23'st Fabian Ruiz), Morata (42'st Oyarzabal), Olmo (16'st Ferran Torres). Ct: Luis Enrique.

Polonia (3-4-2-1): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek (40'st Dawidowicz); Jozwiak, Moder (40'st Linetty), Klich (10'st Kozlowski), Puchacz; Swiderski (23'st Frankowski), Zielinski; Lewandowski. Ct: Sousa. RETI:

Arbitro: Orsato (Italia)

Ammoniti: Klich, Moder, Jozwiak, Pau Torres, Lewandowski, Rodri.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook