Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, la forza di Leonardo Spinazzola: "Tornerò presto"

Euro 2020, la forza di Leonardo Spinazzola: "Tornerò presto"

«Purtroppo sappiamo tutti come è andata ma il nostro sogno azzurro continua e con questo grande gruppo nulla è impossibile!». Lo scrive sul suo profilo instagram Leonardo Spinazzola, dopo aver lasciato il ritiro azzurro per gli accertamenti medici a Roma, dopo la sospetta lesione del tallone d’Achille rimediata ieri sera contro il Belgio.
La sua uscita in barella, in lacrime, ha fatto capire subito che l’infortunio del terzino della Nazionale e della Roma si sarebbe rivelato più grave del previsto. Lo sfortunato Spinazzola, che ha concluso così il suo Europeo (due volte votato migliore in campo), non si butta giù: «Io vi posso solo dire che tornerò presto! Ne sono sicuro».

Intanto il giocatore «all’ora di pranzo, accompagnato dal Prof. Andrea Ferretti, lascerà il ritiro della Nazionale per svolgere a Roma gli accertamenti necessari. In caso di conferma della diagnosi, Spinazzola rientrerà direttamente a disposizione del club», ha reso noto la Federcalcio.
La grande festa per la Nazionale di Roberto Mancini, che ha ottenuto la qualificazione alla semifinale contro la Spagna, è stata così rovinata dal dramma sportivo di Spinazzola, ma gli Azzurri hanno saputo dimostrare ancora una volta grande compattezza e vicinanza al compagno subito dopo il match contro il Belgio. Entusiasmo e cori nel volo verso Roma, uno dei quali proprio per Leonardo Spinazzola: nei video che circolano in rete si vede Federico Bernardeschi lanciare il coro per l’esterno della Roma ("Olè, olè olè olè, Spina, Spina"), subito seguito da tutti i compagni.

Parole di conforto anche dal sindaco di Foligno (paese di origine del calciatore), Stefano Zuccarini: «Siamo addolorati per quanto accaduto al nostro Spinazzola, la Nazionale perde una delle sue colonne portanti»
«Appena ci sarà l’opportunità mi metterò in contatto con il giocatore per esprimergli gratitudine per quanto fatto fino a questo punto del torneo e per augurargli una veloce guarigione. Tornerà più forte di prima», ha aggiunto il sindaco.
A rimanere scossa per quanto accaduto è stata l'intera città: se centinaia di persone sono scese in strada per festeggiare il passaggio del turno, altrettanti messaggi di incoraggiamento a Spinazzola sono comparsi sui social. «Forza Leo siamo tutti con te» si legge sul gruppo Facebook "Segnalazioni Foligno”. E ancora: «Grande carattere! Grande professionista! Forza ritornerai presto alla grande! Ti aspettiamo tutti!"; "Foligno è orgogliosa di te! Daje tutta Leo!"; «Hai salvato l’Italia da un gol certo, stavi facendo un’altra impresa, la semifinale è anche tuo merito, la sfortuna si è accanita, ma grande Leonardo». E tanti altri ancora, a testimonianza dell’affetto che Foligno ha verso il campione della Nazionale che, quando libero dagli impegni, torna nella sua città e non è rado incontrarlo per le vie del centro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook