Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Foto Mondo Ucraina, arrestato il magnate filorusso Viktor Medvedchuck. Nel 2019 in vacanza a Taormina con Oliver Stone

Ucraina, arrestato il magnate filorusso Viktor Medvedchuck. Nel 2019 in vacanza a Taormina con Oliver Stone

E’ stato arrestato con un’operazione speciale dell’intelligence ucraina Viktor Medvedchuck, deputato dell’opposizione filorussa "Piattaforma di opposizione per la vita". Lo ha annunciato su Telegram il presidente Volodymyr Zelensky postando una foto di Medvedchuck ammanettato che indossa l’uniforme delle forze armate ucraine.

Il deputato "amico personale" di Putin

Medvedchuk, deputato e leader del partito "Piattaforma di opposizione" e imprenditore attivo in molti campi tra cui energia e media, è molto vicino al presidente russo e ne rappresenta ufficiosamente gli interessi in Ucraina. Il suo legale ha detto che "si trova in un posto sicuro a Kiev".  Nel 2019 giunse terzo nella lista elettorale di Opposition Platform – For Life approdando al Parlamento. In Ucraina, Medvedchuk è considerato un alleato fedele di Putin, che ha definito "un amico personale". Putin è il padrino della figlia di Medvedchuk, Daryna, nata nel 2004. Il 19 febbraio scorso, il Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina ha incluso Medvedchuk e sua moglie, Oksana Marchenko, nell'elenco delle sanzioni ucraine, a causa del presunto finanziamento del terrorismo. Nel maggio del 2021 il procuratore generale dell'Ucraina accusò Medvedchuk di tradimento e tentato saccheggio di risorse nazionali nella Crimea: l'oligarca fu quindi posto agli arresti domiciliari, ai quali si trovava fino a pochi giorni addietro.

Viktor Medvedchuk, la parabola dell'oligarca ucraino amico di Putin: le vacanze con Oliver Stone a Taormina

La vacanza a Taormina nel 2019

Molte cose sono quindi pesantemente cambiate da quando, nel luglio del 2019,  Viktor Medvedchuk e la moglie Oksana, star del piccolo schermo, trascorsero alcuni giorni di vacanza a Taormina, durante la 65. edizione del Festival del Cinema. Presidente della giuria per i lungometraggi era Oliver Stone, che proprio al teatro antico di Taormina lanciò in anteprima mondiale il film "Revealing Ukraine", del regista ucraino Igor Lopatonok  di cui era produttore nonché autore di alcuni dei passaggi più clamorosi, come le interviste a Vladimir Putin, realizzata da Stone al Cremlino, e allo stesso Medvedchuk. L'oligarca a Taormina - dove fu, con la moglie fasciata in un abito di seta gialla mozzafiato, una delle star del red carpet in Piazza IX Aprile -  organizzò il 2 luglio 2019 assieme a Oksana, anch'essa nel cast della pellicola,  una fastosa serata esclusiva in uno dei più celebri hotel della Perla dello Jonio, una Sicilian Diner all'insegna della tradizione isolana nel menù, nelle decorazioni e nell'intrattenimento, avendo quali ospiti d'onore proprio Oliver Stone, a Taormina con la moglie Sung-jung, e lo stilista Domenico Dolce, che in quel periodo si trovava in Sicilia per una sfilata.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook