Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

La scuola adotta un monumento, premiati a Napoli due istituti di Messina

Due istituti messinesi, come si legge su Noi Magazine in edicola oggi, sul podio delle scuole italiane premiate nell'ambito di La scuola adotta un monumento, la cui cerimonia finale si è tenuta a Napoli.

Gli allievi della classe III B della scuola secondaria di I grado dell’istituto collegio Sant’Ignazio hanno partecipato al concorso “L’archivio nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, promosso dalla Fondazione “Napoli Novantanove”, scegliendo un importante monumento del loro territorio, l’antico Portale del “Primum ac Prototypum Collegium” dei Padri Gesuiti, il primo nel mondo fondato dalla Compagnia di Gesù di Sant’Ignazio di Loyola, che costituiva l’ingresso principale del collegio dei Padri Gesuiti, al fine di valorizzarlo e rendere nota la sua esistenza e la sua collocazione, pressoché nascosta, all’interno della cittadella universitaria di Messina.

La classe è stata seguita da Elisa Rifatto, docente di storia e geografia referente del progetto, con i docenti Letterio Bavastrelli (informatica), Simona Mantarro (musica), Nadia Trischitta (arte e immagine).

Il percorso didattico intrapreso dagli allievi ha avuto inizio con lo svolgimento di un’approfondita ricerca sul monumento scelto, consultando vari testi, enciclopedie e articoli sul web che raccontassero la sua storia e il suo ruolo predominante nella città di Messina tra il secondo e il terzo decennio del 1600; il ruolo dei Gesuiti, ed in particolare di Sant’Ignazio di Loyola, fu determinante nell’istituzione del “Primum ac Prototypum Collegium”, poi noto come Studiorum Universitas Messanae. In esso gli studenti riconoscono la secolare tradizione pedagogica ignaziana su cui da sempre si fonda l’azione educativa del collegio retto dalla professoressa Carla Fortino.

Il lavoro è poi proseguito con l’organizzazione di un sopralluogo e di una successiva visita al monumento, quindi la classe ha selezionato il materiale raccolto (fotografico, bibliografico , artistico) e ha subito cercato di assemblarlo e armonizzarlo realizzando un video informativo.

E anche l’istituto comprensivo San Francesco di Paola ha partecipato per il quarto anno consecutivo al concorso nazionale “La scuola adotta un monumento” e anche quest’anno è stato premiato, posizionandosi sul gradino più alto del Medagliere, con l’attribuzione della Medaglia stellata all’attuale classe terza D della scuola media e della Medaglia d’argento alle attuali classi quarta e quinta C della scuola primaria.

Presenti alla premiazione del Teatrino di Corte del Palazzo Reale alunni rappresentanti delle classi vincitrici, accompagnati dalla docente referente Leonarda Virzì e dalla dirigente Renata Greco.

Nel corso degli anni, “l’adozione” della Chiesa di Gesù e Maria del Buonviaggio, prezioso gioiello cinquecentesco, si è estesa all’intero Borgo del Ringo.

Gli alunni della scuola media non si sono limitati alla produzione del video per il concorso, ma hanno messo in pratica le finalità didattiche legate all’adozione della Chiesa e del Borgo, realizzando un “pieghevole” con un vero e proprio percorso turistico e un’audioguida.

I video premiati sono visionabili sul sito www.atlantemonumentiadottati.com.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook