Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Foto Noi Magazine Gazzetta del Sud e Noi Magazine, così i giovani diventano protagonisti dell'informazione del futuro

Gazzetta del Sud e Noi Magazine, così i giovani diventano protagonisti dell'informazione del futuro

di

“L’informazione è giovane e i giovani vogliono esserne protagonisti”. Una scelta di campo ben precisa quella della Società Editrice Sud che con Gazzetta del Sud e Noi Magazine - il supplemento settimanale dedicato alla community scolastica - ha voluto fossero proprio loro a ad esserne testimonial e a sottolineare il valore dell’informazione di qualità, declinata attraverso i canali comunicativi di Ses, il più grande network del meridione.

Una campagna di comunicazione innovativa che la Società ha suggellato con lo spot realizzato dal regista messinese Fabio Schifilliti sullo storyboard della graphic designer Tina Berenato, che ha curato la campagna di comunicazione: una “love story” fra i giovani e l’informazione, quella responsabile e di qualità, all’interno di una loro giornata tipo.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nell’auditorium di Gazzetta del Sud dal presidente e direttore editoriale di Ses Lino Morgante, il quale ha confermato la simbiosi che da 25 anni anche grazie a Noi Magazine caratterizza il rapporto con le scuole, per comprendere le istanze dei ragazzi e dar loro voce.

Con lui la giornalista della Gazzetta del Sud Natalia La Rosa, responsabile del supplemento che da quest’anno regala ampio spazio non solo agli istituti comprensivi, ma anche alle scuole superiori e all’Università di Messina con la sua testata UniversoMe. Scopo dello spot, come ha sottolineato la Berenato, era quello di condividere un messaggio efficace e facilmente decodificabile attraverso l’immagine visiva. Soddisfatto per l’esperienza il regista che, come ha detto, ha cercato di "costruire il racconto in maniera semplice ma continuativa, fra i ragazzi delle varie fasce d’età che vi han preso parte”.

Ad interpretare lo spot sono stati 29 studenti messinesi tra gli 8 e i 23 anni e una insegnante, mentre le location scelte sono state gli spazi di alcune edicole e scuole messinesi.

All'evento, che è stato ripreso dalle telecamere di Rtp e andrà in onda nei prossimi giorni, erano presenti i componenti del consiglio d'amministrazione della Fondazione Bonino-Pulejo, azionista di riferimento della Società Editrice Sud, il prorettore agli Affari Generali dell’Ateneo Luigi Chiara, con la responsabile dell'ufficio stampa Valeria Ruggeri, numerosi dirigenti scolastici con i docenti e gli alunni della grande community di Noi Magazine. Durante l'incontro, cui hanno preso parte anche la presidente di Taobuk Antonella Ferrara con il direttore esecutivo Alfio Bonaccorso, è stato rilanciato il contest Taoyang Libri in classe con Noi Magazine, che si inserisce nel percorso di rilancio della lettura su carta promosso dal progetto.

L'evento è stato arricchito dall’esibizione del coro del liceo “Maurolico” coordinato dalla professoressa Silvana Salandra, mentre gli studenti dell’Istituto “Antonello” hanno curato il servizio di accoglienza.

Lo spot sarà diffuso attraverso i canali video di Ses, le tv RTP, Stretto TV e gazzettadelsud TV e sul sito gazzettadel sud.it, e diffuso suo canali social e sui nuovi digiwall installati in Sicilia e Calabria, sul prospetto dello stabilimento di via Bonino a Messina, sulle navi traghetto che attraversano lo Stretto, e poi a Cosenza e all’aeroporto di Reggio Calabria. Domani un ampio servizio sulle cronache di Messina, Reggio Calabria e Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook