Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Foto Noi Magazine Su Noi Magazine le scuole "costruttrici di pace"

Su Noi Magazine le scuole "costruttrici di pace"

Torna domani il consueto appuntamento del giovedì con Noi Magazine, l'inserto giovane di Gazzetta del Sud dedicato all'istruzione in tutte le edizioni: Messina-Sicilia; Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo; Cosenza e Reggio. E il giovedì alle 13.30 lo spazio Noi Magazine è anche radiofonico, per "sfogliare" l'inserto su Antenna dello Stretto, anche in live streaming sul sito web gazzettadelsud.it.
Tantissimi come ogni settimana i lavori degli istituti scolastici di ogni ordine e grado partecipanti al progetto "Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine".

Sull'edizione di Messina quattro pagine dedicate al conflitto in Ucraina che trasversalmente coinvolge tutte e tutti nella riflessione, nella solidarietà e nella condanna dell'invasione. In prima pagina le testimonianze provenienti dall'Istituto Enzo Drago, con la piccola Veronica, la sua famiglia ucraina e il fratello Denys, studente dell'Ic Caio Duilio, e dall'istituto Jaci con lo studente ucraino Bohdan che, intervistato dai compagni, augura al suo popolo il coraggio di rinascere. E contro la guerra la speranza di pace sostenuta dal Liceo La Farina - presente all'iniziativa di approfondimento tenutasi all'Università - e dagli istituti Mazzini, S. Margherita, Cannizzaro Galatti, Tremestieri-Media Martino, Giovanni XXIII, Evemero, Pascoli Crispi, Catalfamo, La Pira Gentiluomo, Giovanni Paolo II di Capo d'Orlando.
Alla preghiera per la pace e ad azioni solidali è invece dedicato il tempo di Quaresima al Collegio S. Ignazio.
Ampio spazio all'approfondimento realizzato da studentesse e studenti di Unime Gds Lab - il laboratorio di tecnica giornalistica promosso da Ses con l'Ateneo di Messina - che hanno partecipato all'inaugurazione dell'anno accademico Unime riportando l'intensa testimonianza della giornalista e scrittrice italoisraeliana Rula Jebreal, fautrice di una "guerra alla guerra" in nome della parità di genere. Il sociologo Unime prof. Marco Centorrino tratteggia invece il bilancio della guerra "mediatica" che diventa sempre più tragico per l'assassinio di reporter e inviati, sottolineando invece il ruolo del pubblico, fondamentale nel premiare l'informazione di qualità.
Un lavoro denso di significato è quello presentato dall'Istituto Antonello nella rubrica In Cucina con Noi: un drink "dolce e amaro", come la vita, accompagnato da un componimento poetico che invita all'ottimismo ricordando come "anche nel brutto c'è del bello".
Prosegue il tour della legalità dei carabinieri del comando provinciale, che hanno visitato il liceo Bisazza di Messina e i comprensivi di Brolo, Francavilla e Graniti, mentre sulla sicurezza stradale è stato incentrato l'incontro a cui ha preso parte il liceo Galilei di Spadafora. L'Ic Foscolo di Barcellona ha inaugurato il Giardino dei Giusti, mentre l'istituto Copernico inneggia alla sorellanza digitale contro la violenza di genere. L'Ic Manzoni ci ricorda la modernità degli eroi classici, mentre l'Ic Gravitelli Paino ha incontrato la scrittrice Nadia Terranova. Dall'Iis Verona Trento arriva una splendida storia di collaborazione internazionale e inclusione nel segno di Erasmus+. Torna al Liceo Maurolico il glorioso Certamen Peloritanum, gara di versione latina giunta alla 32. edizione con 65 partecipanti dalla Sicilia, dalla Calabria e anche dal Lazio, mentre l'Ic S. Francesco di Paola racconta della partecipazione alla giornata internazionale Pi Day 2022, che celebra la costante matematica più famosa al mondo. Alla sostenibilità e all'ambiente sono dedicati i lavori dei Licei Archimede e Bisazza, con il focus settimanale sugli obiettivi dell'Agenda 2030. Tema ripreso anche nella pagina Atenei dello Stretto, dove UniVersoMe ricostruisce l'epocale riforma costituzionale che ha portato a novellare gli articoli 9 e 41 introducendo la tutela dell'ambiente e della biodiversità. Per il focus sui Dipartimenti Unime, spazio a Veterinaria, con l'unico corso magistrale per il Sud e i tanti indirizzi dedicati alla salute animale, ma non solo.

Edizione di Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo
"Futura" disegna la scuola del domani: Giovanna Bergantin analizza nel dettaglio quanto previsto dal Pnrr Istruzione con il report sulle richieste e i progetti. Il Liceo Classico “Borrelli” di Santa Severina racconta l’incontro promosso da Noi Magazine con le prefette di Crotone e Messina, lanciando un messaggio chiaro: l’istruzione, una vera arma contro l'illegalità. Ampio spazio dedicato alla guerra in Ucraina: l’ITT “Malafarina” di Soverato si tinge di giallo e azzurro: l’istituto ha raccolto beni di prima necessità da inviare sul fronte della guerra. Solidarietà anche dal Liceo Scientifico “Berto” di Vibo Valentia che ha devoluto il ricavato dei mercatini di Natale e del concerto della scuola all’associazione “Vivendo” per accogliere donne e bambini ucraini. L’Istituto comprensivo di Sant’Onofrio offre una riflessione sull’atroce conflitto in atto, evidenziando il coraggio del popolo ucraino. Ampio spazio anche alla condizione femminile. Il Liceo “Costanzo” di Decollatura analizza in particolare la lunga strada dell’emancipazione, tra “gender gap” e soffitti di cristallo. L’IIS “Calabretta” di Soverato offre una riflessione sulla resilienza delle donne in prima linea contro ogni violenza. Il Liceo “Borrelli” di Santa Severina analizza il testo “Le Troiane” di Euripide, vicenda ancora attuale. Anche l’Istituto “Nautico” di Pizzo Calabro racconta il percorso dell’emancipazione femminile, sottolineando come ci sia ancora tanto da fare. Nella rubrica “Letti per voi” della scuola secondaria di I grado di Vena Superiore (Vibo) viene analizzato il libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli”. L’Istituto Alberghiero di Soverato racconta invece l’esperienza dei corsi per esterni realizzati dalla scuola, in particolare il corso di cucina base per amatori che ha registrato una sinergia tra istituzione scolastica e associazioni presenti sul territorio. L’Ite “De Fazio” di Lamezia Terme narra invece della visita guidata al Mulino delle Fate di Lamezia, tra storia, leggende e una full immersion nella natura. All’Istituto tecnologico di Vibo Valentia si è svolta la Giornata dello studente che ha riscosso grande successo. Le Consulte studentesche della Calabria illustrano lo Statuto che guida l’agire quotidiano di studentesse e studenti, e rappresenta la pietra miliare delle azioni di partecipazione democratica e attiva. Infine, torna la rubrica Cari “Amici” vi Scrivo curata dal Polo della danza e della musica del Liceo “Campanella” di Lamezia Terme, con il resoconto dell’ultima puntata e la trepida attesa per l’inizio del “Serale”.

Edizione di Cosenza
Il Liceo scientifico “Scorza”, premiato per il reportage nel progetto sulle Stem, intervista l’ex alunna ed ex rettrice dell’Università della Basilicata Aurelia Sole che racconta: sono stata discriminata perché donna. L’istituto comprensivo di Castiglione riflette su origini e significato dell’8 Marzo. Messaggio di pace e solidarietà a chi sta soffrendo per la guerra lanciato da una studentessa dell’Università della Calabria che sottolinea il valore dell'istruzione. All’Ic di Cariati festa degli alberi solidale assieme ai carabinieri del reparto Biodiversità. Tante le riflessioni sulla guerra: il Comprensivo di Rende Quattromiglia ha realizzato un tg speciale di speranza che racconta la fine del conflitto; manifestazione colorata per la pace nelle strade di Celico per il Comprensivo di Spezzano della Sila; studentesse, studenti, docenti e personale dell’Ipsia-Iti di Acri protagonisti d’una raccolta di beni destinati all’Ucraina; il Liceo scientifico Fermi di Cosenza sottolinea il ruolo della scuola nella costruzione della pace mentre la scuola Media di Santa Sofia d’Epiro ricorda che la guerra non serve a nessuno. All’ "Erodoto di Thurii” di Cassano incontro sull’endometriosi con l’associazione Ape. Il Liceo di San Demetrio Corone è stato protagonista della GdS Academy e racconta del dialogo con le prefette di Crotone e Messina. Presentato al “Siciliano” il libro di poesie di Montalto e Donadio: “In viaggio”.

Edizione di Reggio
L'Italia e il suo ricco patrimonio artistico sono al centro della ricerca dell'Ic Giovanni XXIII di Villa San Giovanni, lavoro in cui si passa in rassegna anche la varietà delle minoranze che rendono unico il Bel Paese. Le peculiarità della storia e della geografia italiane alla Carducci da Feltre diventano una lastra tridimensionale.
All'Ic Radice Alighieri dopo aver celebrato con i Lions la giornata dedicata alla natura, le riflessioni si sono concentrate sulla guerra che ieri come oggi genera solo atrocità. Come raccontano le testimonianze dei nonni che le ragazze ed i ragazzi hanno ascoltato.
Dedicato al linguaggio non ostile il lavoro elaborato all'Ic Cassiodoro Don Bosco. All'Ic Scopelliti Green di Rosarno si viaggia nel tempo per scoprire il fascino della scrittura degli antichi egizi. Dedicato all'arte del riciclo il lavoro dell'Ic Telesio che ha prodotto inoltre un'approfondita ricerca sui conflitti presenti purtroppo in questo momento sul Pianeta e sui diritti ancora negati alle donne. All'Ic Galluppi Collodi Bevacqua gara di solidarietà per una raccolta a favore del popolo ucraino.
All'Università Mediterranea torna il master di secondo livello in Bim Building information, operazione del dipartimento Darte in sinergia con altre istituzioni del territorio e con l'ordine degli architetti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook