Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Elezioni, ecco come andarono le Politiche del 2018 in Calabria e Sicilia

Elezioni, ecco come andarono le Politiche del 2018 in Calabria e Sicilia

Domenica 25 settembre l'Italia è chiamata al voto per elezioni politiche. Si voterà per la seconda volta consecutiva con l'attuale legge elettorale, comunemente chiamata come Rosatellum. Una legge di impianto proporzionale, ma con 3/8 dei seggi distribuiti attraverso il sistema maggioritario con collegi uninominali dove vince il candidato che conquista un voto in più degli altri. La grande novità di queste elezioni è il taglio del numero dei parlamentari con un conseguente abbassamento del numero dei rappresentanti da eleggere in Parlamento per ogni regione. Rispetto alle elezioni del 4 marzo 2018 l'offerta politica è simile: da un lato l'alleanza elettorale di centrodestra formata da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati, dall'altro lato il Partito democratico che ha scelto di allearsi con Sinistra Italiana-Verdi, Impegno Civico di Di Maio e +Europa di Emma Bonino. Corre da solo, come nel 2018, il Movimento Cinque Stelle oggi guidato da Conte. La grande novità di queste elezioni è rappresentata dal cosiddetto "Terzo Polo", la lista messa in campo da Carlo Calenda e Matteo Renzi: Azione-Italia Viva. A seguire una serie di liste, piccoli partiti e movimenti politici che difficilmente raggiungeranno la soglia di sbarramento del 3%. L'unica, in base ai sondaggi, che spera di poter entrare in Parlamento è Italexit di Gianluigi Paragone.

Vediamo adesso come andarono le elezioni in Calabria e Sicilia: il risultato del Movimento Cinque Stelle fu incredibile con un elevatissimo consenso raggiunto e con tantissimi seggi conquistati sia nell'uninominale che nel proporzionale.

Il voto in Calabria nel 2018 (Camera)

Movimento Cinque Stelle 43,37%

Partiti di centrodestra (32,18%)
Forza Italia 20,12%
Lega 5,62%
Fratelli d'Italia 4,56%
Noi con l'Italia - Udc 1,88%

Partiti di centrosinistra (17,11%)
Partito democratico 14,34%
+Europa 1%
Italia Europa Insieme 0,95%
Civica Popolare Lorenzin 0,82%

-----

Liberi e Uguali 2,85%
Potere al Popolo 1,09%


Il voto in Sicilia nel 2018 (Camera)

La Sicilia è divisa in due circoscrizioni: Sicilia 1 (Sicilia occidentale) e Sicilia 2 (Sicilia orientale)

Sicilia 1

Movimento Cinque Stelle 48,15%

Partiti di centrodestra (32,88%)
Forza Italia 21,15%
Lega 5,18%
Fratelli d'Italia 3,58%
Noi con l'Italia - Udc 2,98%

Partiti di centrosinistra (12,71%)
Partito democratico 10,59%
+Europa 1,22%
Italia Europa Insieme 0,48%
Civica Popolare Lorenzin 0,42%

-----

Liberi e Uguali 3,15%
Il Popolo della Famiglia 1,26%

 

Sicilia 2

Movimento Cinque Stelle 49,27%

Partiti di centrodestra (30,72%)
Forza Italia 20,21%
Lega 5,05%
Fratelli d'Italia 3,71%
Noi con l'Italia - Udc 1,75%

Partiti di centrosinistra (14,44%)
Partito democratico 12,33%
+Europa 1,09%
Civica Popolare Lorenzin 0,64%
Italia Europa Insieme 0,39%

-----

Liberi e Uguali 2,62%

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook