Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Qatar 2022

Home Foto Qatar 2022 Brasile stratosferico, Corea del Sud annientata: una vittoria dedicata a Pelé

Brasile stratosferico, Corea del Sud annientata: una vittoria dedicata a Pelé

Brasile-Corea del Sud 4-1
Marcatori: 7’ Vinicius jr, 13’ pt Neymar (rig.), 29’ pt Richarlison, 36’ pt Paquetà, 31’ st Paik Seung-Ho.
Brasile: Alisson 7.5 (35'st Weverton sv); Militao 7 (18'st Daniel Alves 6), Marquinhos 6.5, Thiago Silva 7, Danilo 7 (27'st Bremer sv); Casemiro 7.5, Paquetà 7.5; Raphinha 7, Neymar 7.5 (36' st Rodrygo sv), Vinicius 8 (27' st Martinelli sv); Richarlison 7.5. Allenatore: Tite 7.
Corea del Sud: Kim Seung-Gyu 6; Kim Moon-Hwan 5, Kim Min-Jae 5, Kim Young-Gwon 5, Kim Jin-Su 4.5 (1'st Hong Chul 5.5); Lee Jae-Sung 5 (29'st Lee Kang-In sv), Jung Woo-Young 5 (1'st Son Jun-Ho 5.5), Hwang In-Beom 5 (20'st Paik Seung-Ho 7), Hwang Hee-Chan 5.5; Son Heung-Min 5, Cho Gue-Sung 5 (35'st Hwang Ui-Jo sv). Allenatore: Paulo Bento 5.
Arbitro: Turpin (Fra) 6.
Note: Ammoniti: Jung Woo-Young. Angoli 5-4 per il Brasile. Recupero: 5'; 4'.
Doha. Un Brasile spettacolare annienta la Corea del Sud, vincendo per 4-1 contro i malcapitati avversari e raggiungendo la Croazia nei quarti in programma venerdì alle 16. Un trionfo costruito interamente nel primo tempo. Dopo 7’, la nazionale verdeoro passa in vantaggio. Raphinha mette dentro una palla dalla destra che finisce sul destro di Vinicius, il quale apre il piatto trafiggendo il portiere sul palo lontano per l’1-0. All’11', Richarlison si procura un rigore per atterramento in area da parte di Jung. Dal dischetto si presenta Neymar, che spiazza Kim Seung-Gyu per il 2-0. Neymar e compagni sono ò implacabili e al 29' calano il tris. Richarlison avvia l’azione e la chiude, dopo una grande imbucata di Thiago Silva, superando Kim Seung-Gyu con un mancino ravvicinato. Gli uomini di Tite regalano spettacolo e al 36' Vinicius entra in area dalla sinistra e scodella per Paquetà, che calcia al volo trovando l’angolino e il 4-0. In avvio ripresa si rivede Alisson, che al 2' compie una gran parata su Son. Al 9' è Kim Seung-Gyu a evitare la "manita", deviando in tuffo il sinistro di Raphinha. Al 23', Alisson mantiene inviolata la sua porta con un grande intervento in tuffo su Hwang Hee-Chan. Il portiere del Liverpool deve però capitolare al 31' su un pregevole mancino dalla lunga distanza del neo entrato Paik Seung-Ho, il quale firma il 4-1 finale. E alla fine l'omaggio a Pelé.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook