Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Foto Sanremo Sanremo Giovani, vince Gianmaria. Il cosentino Fiat131 e il messinese Romeo eliminati

Sanremo Giovani, vince Gianmaria. Il cosentino Fiat131 e il messinese Romeo eliminati

«Per noi e per milioni di persone oggi è una giornata triste per la scomparsa di Sinisa Mihajlovic, un amico, un grande uomo, un campione, un allenatore, una grande persona». Amadeus, con un commosso Gianni Morandi al suo fianco, apre la finale di Sanremo Giovani, in diretta su Rai1 dal Casinò della cittadina ligure, con il ricordo di Mihajlovic scomparso. «Dedichiamo la puntata a lui, che ha sempre investito molto sui giovani», ha detto Amadeus prima di lanciare una clip dal Sanremo 2021 quando lo sportivo salì sul palco dell’Ariston insieme a Ibrahimovic, Fiorello e lo stesso Ama. «Pensavo che questa battaglia la vincesse - ha aggiunto Morandi -. Oggi sono stato proprio male».

Con la serata di "Sanremo Giovani" si mette in moto ufficialmente la macchina del Festival di Sanremo, almeno per quanto riguarda la parte televisiva visto che quella musicale in realtà si muove già da mesi. A condurre la serata è stato Amadeus che ha presentato i dodici giovani finalisti tra cui sono stati scelti i 6 che parteciperanno al Festival. Presentati anche i 22 big che, riferisce Amadeus, "fin dal primo anno hanno accettato di venire solo per presentare la loro canzone. Sembrava una follia e, invece, nessuno ha mai posto un dubbio perché capiscono che ci sono i giovani e molti di loro sono stati al loro posto, chi l’anno scorso, chi vent'anni fa". E alla fine sono arrivati i nomi dei sei promossi. Non ce l'hanno fatta il cosentino Fiat 131 e il messinese Patrizio Romeo del duo Romeo & Drill.

I sei giovani promossi tra i big. Gianmaria vince Sanremo Giovani

Shari (Sotto voce), Gianmaria (La città che odi), Colla Zio (Asfalto), Sethu (Sottoterra), Will (Le cose più importanti) e Olly (L'anima balla) sono i sei "giovani" promossi tra i big. Il successo è andato a Gianmaria, ma anche gli altri cinque saliranno sul palco dell'Ariston. Eliminati il messinese Patrizio Romeo del duo Romeo & Drill (Giorno di scuola),  il cosentino Fiat 131 (Pupille), il palermitano Giuse The Lizia (Sincera), Maninni (Mille Porte),  Noor (Tua Amelie), Mida (Malditè).

"Sanremo Giovani" era cominciato con Ultimo, uno dei grandi favoriti di Sanremo 2023. All'Ariston canterà "Alba". Poi è la stata la volta di Tananai e Madame, mentre Gianmaria ha aperto la gara tra i 12 giovani, seguito da Noor. Intorno alle 23.20 a esibirsi era stato il cosentino Fiat 131, mentre alle 00.25 aveva cantato il messinese Patrizio Romeo nel duetto con Drill: entrambi cercavano uno dei sei posti per entrare tra i Big di Sanremo... ma dovranno aspettare la prossima occasione.

I big in gara e i titoli delle canzoni

Ultimo - Alba
Tananai - Tango
Madame - Il bene nel male
Giorgia - Parole dette male
Mr. Rain - Supereroi
Elodie - Due
Gianluca Grignani - Quando ti manca il fiato
Marco Mengoni - Due vite
Anna Oxa - Sali (Canto dell'anima)
Lazza - Cenere
Mara Sattei - Duemilaminuti (brano scritto da Damiano, frontman dei Maneskin)
Modà
- Lasciami
Paola e Chiara - Furore
Colapesce - Dimartino - Splash
Leo Gassman - Terzo cuore
Articolo 31 - Un bel viaggio
Ariete - Mare di guai
I Cugini di campagna - Lettera 22
Levante - Vivo
Coma Cose - L'addio
Lda
- Se poi domani
Rosa Chemical - Made in Italy
Gianmaria - Mostro
Colla Zio - Non mi va
Shari - Egoista
Olly - Polvere
Sethu - Cause perse
Will - Stupido

Chi è il cosentino Fiat 131

Fiat 131 e pseudonimo di Alfredo Bruno, cantautore calabrese. Il nome d’arte è ispirato alla superstite automobile del nonno Alfredo, che è stata luogo di sgangherate avventure e testimone delle prime ammucchiate sotto le note indimenticabili di Lucio Dalla. Alfredo Bruno nasce a Cosenza il 22 febbraio 1993. Studia canto leggero dal 2007 e segue fin da giovanissimo Corsi e Master Class, tra cui quelle di Gegé Telesforo, Franco Fussi, Max De Angelis, Silvia Mezzanotte, Enzo Campagnoli, Grazia Di Michele, Fabrizio Palma, Iskra Menarini e tanti altri ancora. Cantautore dalla timbrica soul, vince nel 2011 la quarta edizione del Concorso Canoro Interpreti Musica Leggera Italiana di Cecilia Cesario, esibendosi insieme a Linda Valori con il brano “Aria Sole Terra e Mare”. Poi partecipa successivamente ai Casting di X Factor, arrivando tra i dieci finali della categoria Under Uomo. Nel 2013 è stato premiato come miglior cantante emergente da Marco Masini, Fabrizio Palma, Francesco Mogol e il Direttore Artistico di Radio Italia Antonio Vandoni con il Premio Award Next Generation al Contest – Una Voce per il Sud. Nell’anno successivo pubblica “Non ci sto” presentandolo presso l’Ivy Leaf Club di Londra, poi nel 2015 è ospite nel terzo Live Show di X Factor Albania insieme al Coro de La Voce Produzione diretto da Cecilia Cesario. Dal 2012 è corista al Concorso Canoro Interpreti Musica Leggera Italiana.

Chi è il messinese Patrizio Romeo

Patrizio Romeo è nato a Messina e trasferitosi con la famiglia a Roma, dove si è mosso in ambito musicale con il nome d’arte Romeo insieme con Francesco Manfredi (in arte Drill), formando nel 2019 un duo che ha esordito con il brano “Chissenefrega”, poi lavorato su altri pezzi usciti sulle piattaforme online e nel dicembre 2021 ha pubblicato con la Leave Music il primo singolo “Sono ancora morto” I due artisti si esibiranno con il pezzo “Giorno di scuola” della stessa casa discografica, diretta dall’altro messinese, il maestro Alberto Quartana.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook