Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Un concerto per unire cittadini e istituzioni: l'iniziativa dell'Inps di Messina - Foto

Si è tenuto questa sera il primo dei concerti della rassegna Vos e et Ipsam, promossa dalla Direzione provinciale Inps di Messina, in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Messina e il Conservatorio Arcangelo Corelli per aprire alla città lo splendido affaccio sul porto della terrazza di Palazzo Samonà.

«Voi e la vostra stessa città, non voi da soli ma Voi all’interno della vostra comunità»: questo il messaggio che si intende trasmettere al territorio. Partendo dall’apertura di spazi normalmente non accessibili, l’iniziativa mira sia a favorire l’avvicinamento tra cittadini e istituzioni pubbliche, sia a contrastare l’esclusione sociale, che durante la stagione estiva colpisce in modo ancor più pesante le persone sole, a partire dagli anziani.

Proprio per questa ragione, una quota degli inviti alle serate di Vos et ipsam è riservata a soggetti selezionati da Messina Social City e da altri organismi del terzo settore. Ad introdurre il concerto il direttore provinciale Inps Marcello Mastrojeni, seguito dagli interventi del sindaco Cateno De Luca con l'assessore Alessandra Calafiore, del presidente del Conservatorio Giuseppe Ministeri con il direttore Antonino Averna.

L'esibizione per fisarmonica dell'Opale Accordion Quartet è stata presentata da Silvana Paratore. L’iniziativa vuole testimoniare ai cittadini la vicinanza delle istituzioni pubbliche, confermata dalla presenza del Prefetto Maria Carmela Librizzi e di numerosi altri rappresentanti istituzionali, e la sinergia con cui le stesse quotidianamente operano. La rassegna proseguirà giovedì 25 luglio con un concerto di musica jazz.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook