Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Dai calciatori ai politici: la lunga lista dei contagiati illustri dal Coronavirus

Dai calciatori ai politici: la lunga lista dei contagiati illustri dal Coronavirus

Cantanti, attori, calciatori, personaggi televisivi, giornalisti, politici: si allunga di ora in ora la lista dei contagiati illustri dal virus COVID-19 nel mondo.

Il primo personaggio celebre ad essere colpito è stato certamente lo scrittore cileno Luis Sepulveda, residente in Spagna con la moglie, anche lei contagiata.

L’infezione è stata diagnosticata il primo marzo e ora l’autore 70enne di giorno in giorno migliora seguendo le indicazioni dei medici.

Due giorni fa ha sorpreso tutto il mondo la notizia della positività di due celebrità di Hollywood, Tom Hanks e la moglie Rita Wilson, che si sono sottoposti al test mentre si trovavano in Australia.

«Vogliamo ringraziare - hanno scritto poche ore fa in un messaggio via social - tutti coloro che si stanno prendendo così tanta cura di noi. Abbiamo il Covid-19 e siamo in isolamento, quindi non lo diffondiamo a nessun altro. Ci sono persone che potrebbero sviluppare una malattia molto grave».

Non ce l’ha fatta invece il regista cinese Chang Kai, che lavorava agli Hubei Film Studios, deceduto con i suoi familiari mentre era in isolamento in casa. In apprensione il mondo dello sport dall’Europa agli Usa.

Ha fatto il giro del mondo la notizia del contagio del cestista francese degli Utah Jazz Rudy Gobert, che ha spinto l’Nba a sospendere il campionato, seguito da quello de suo collega di club Donovan Mitchell.

Sono emersi casi in tutti i maggiori campionati di calcio europei. Sono lo juventino Daniele Rugani e il sampdoriano Manolo Gabbiadini gli atleti del massimo campionato italiano contagiati.

Il primo calciatore nel nostro Paese ad aver contratto il virus era stato King Udoh in forza alla Pianese, squadra di Serie C, il secondo Alessandro Favalli della Reggio Audace, altra formazione di terza serie.

In Germania intanto è risultato positivo il difensore dell’Hannover Timo Hubers. Molto seria la situazione in Premier League che si è fermata fino al 3 aprile. ù

E’ risultato positivo al coronavirus il tecnico dell’Arsenal Mikel Arteta e diversi calciatori sono finiti in isolamento dopo aver manifestato sintomi.

L’ultimo caso di positività riguarda l’atleta di origine ghanese del Chelsea Callum Hudson-Odoi.

In Spagna intanto il Real Madrid è finito in quarantena, proprio come Juventus e Inter, dopo il contagio di un giocatore del Real di basket che si allena nello stesso centro sportivo di Ramos e compagni. Per la squadra, comunque non ci sono casi di positività.

Tanti i casi anche nel mondo della politica. In Italia è spuntata la positività del governatore del Lazio e segretario Pd Nicola Zingaretti, del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dei deputati Claudio Pedrazzini ed Edmondo Cirielli.
All’estero nelle ultime ore è spuntata la positività di Sophie Gregorie Trudeau, moglie del primo ministro canadese.

Massima allerta anche per il mondo della tv e del giornalismo italiani, ormai senza pubblico in studio. La trasmissione 'Quarta Repubblica' è stata sospesa dopo il contagio del giornalista conduttore Nicola Porro, mentre è positivo anche il giornalista di Sky Tg24 Renato Coen.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook