Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Grande Fratello Vip: dalla lettera di Marco Bellavia alle nomination. Top (e flop) della 6. puntata

Grande Fratello Vip: dalla lettera di Marco Bellavia alle nomination. Top (e flop) della 6. puntata

Un saluto ad Alfonso, a Sonia ed Orietta. Ed uno speciale a Pamela Prati, che con Marco nella casa stava costruendo un legame che, promettono i protagonisti, proseguirà fuori. È il momento della "replica" di Marco Bellavia, dopo i fatti di lunedì scorso, che hanno monopolizzato la puntata del Grande Fratello Vip e il dibattito dei giorni successivi. Replica che Marco affida stasera ad una lunga, lucida lettera indirizzata agli ex coinquilini.

"Pronti per la serata di gala e io nel mio letto a leccarmi le ferite. Giorni dolorosi, che ancora oggi faccio fatica a dimenticare. Ho davanti agli occhi i vostri volti, i vostri sorrisi. Forse eravate già pronti a voltare pagina, perché in televisione succede spesso così. Tutto si consuma in fretta, si cambia registro come niente. Però non è andata così. Mano a mano che i minuti passavano e Alfonso continuava il suo racconto, i vostri volti sono cambiati. Si sono materializzati i casi di Ginevra (Lamborghini, squalificata) e di Ciacci (Giovanni, eliminato al televoto), per la prima volta sono state usate parole pesanti come "branco", "bullismo". Per la prima volta si è parlato di indifferenza al dolore, dell'incapacità di rispondere a una richiesta d'aiuto. Il mio dolore, la mia richiesta d'aiuto. E all'improvviso ho capito anche di fronte al vostro disagio di essere riuscito in qualcosa di grande: mettere a disposizione di chi ci guardava la mia esperienza di vita, le mie debolezze, i miei stessi demoni. Volevo lanciare un messaggio, quello che solo insieme si può soffrire di meno, solo condividendo un dolore lo rendiamo meno pesante e sopportabile. Di fronte alle immagini che lunedì sera scorrevano davanti ai vostri occhi, alcuni di voi erano imbarazzati, altri indifferenti, altri pietrificati dal dolore. Vi siete accorti tutti d'un tratto di quello che avevo provato, di quello che era successo, di quello che alcuni di voi avevano fatto. Un pugno nello stomaco. Tranquilli, non giudico nessuno, il giudizio spetta solo a Dio e alle nostre coscienze. Però presto tornerò a guardavi negli occhi, per un confronto sereno, che aiuti a completare il messaggio che volevo lanciare. Non c'è bisogno di fuggire dalla casa come qualcuno di voi ha fatto, non c'è bisogno di rimanere nella casa e far finta di niente come qualcuno di voi continua a fare. C'è bisogno di dialogare, di condividere. Se poi, guardandoci negli occhi, qualcuno li abbasserà... beh, non sarà colpa mia".

I momenti top (e flop) della serata

Oltre alla lettera di Marco Bellavia, la storia (bella, positiva, di rinascita) del più giovane di questa edizione, il 20enne George Ciupilan; l'uscita ("cacciata" dallo studio) di Sonia Manfuso dopo le accuse ("retoriche", a detta del conduttore) di molestie a Giovanni Ciacci; la camminata coatta di Alfonso Signorini (su indicazione del maestro di borgata Luca Salatino); l'incontro tra la Ginevra Lamborghini e Antonino Spinalbanese (l'ex di Belen), i nuovi capelli di Gegia (versione bionda); la caduta (con capriola) dell'ospite Carmen Russo, il racconto (doloroso eppure dignitoso) di Wilma Goich. La storia di Elenoire Ferruzzi e la forza di una madre. I blitz notturni di Pamela Prati, beccata con le mani nel...tonno.

Immuni: Daniele, Luca, Charlie Gnocchi, Elenoire, Cristina, Carolina. E poi Amauris e Nikita, i "preferiti" di Sonia Bruganelli.

Nomination: Gegia, Giaele De Donà, Alberto De Pisis, Antonella Fiordelisi, Attilio Romita, Edoardo Donnamaria, Pamela Prati e Wilma Goich.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook