Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Burioni difende Carlotta Rossignoli: anch'io mi sono laureato a 24 anni

Burioni difende Carlotta Rossignoli: anch'io mi sono laureato a 24 anni

"Carlotta non ha avuto nessuno sconto e nessuna facilitazione": anche Roberto Burioni, virologo del San Raffaele, commenta il clamore suscitato dalla laurea in medicina ottenuta in tempi record della 23enne Carlotta Rossignoli. «Questo percorso - spiega Burioni - è disponibile per tutti gli studenti della nostra Università, e non si capisce il clamore suscitato visto che io stesso, che ho impiegato i regolari cinque anni per fare il Classico, mi sono laureato all’Università Cattolica nel lontano 1987 a ventiquattro anni. Forse la mia fortuna è stata che allora non c'erano i social».

«Il motivo delle polemiche non si capisce, perché Carlotta - continua Burioni - (che io non conosco, non insegno nel suo Corso di Laurea) non è una somara diventata di colpo brava al San Raffaele grazie a qualche raccomandazione: ha concluso il Liceo Classico in soli 4 anni, con la media del 10. Proprio per questo il Presidente Mattarella l’ha premiata nel 2017 nominandola Alfiere del Lavoro. Carlotta viene ammessa nella mia Università, dove mantiene i ritmi e le prestazioni del Liceo, superando esami e tirocini a tempo di record». «Però, a pensarci bene, l’unica colpa che può avere avuto la nostra Università - conclude il virologo - è stata quella di non avere ostacolato una studentessa già bravissima nel mettere a frutto il proprio talento. In un Paese dove il merito è spesso considerato una colpa e quasi sempre un privilegio, è comprensibile che questo comportamento possa disturbare alcuni».

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook