Mercoledì, 14 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport L'oroscopo dello sport 2021, è l'anno del Toro... o del Leone?

L'oroscopo dello sport 2021, è l'anno del Toro... o del Leone?

di

E se fosse l’anno del Toro? Gennaio, si sa, è anche il tempo delle previsioni. Certo, azzardare pronostici sulla vita sentimentale, sui successi lavorativi o - peggio - sulla salute, dopo un 2020 disastroso in ogni ambito, rischia di diventare un esercizio molto molto coraggioso. Col senno del poi - dopo - sarebbe invece troppo facile tirare le somme. E allora? Proviamo a giocarci su. Come? Ad esempio immaginando un “Oroscopo degli sportivi”. Segno per segno, ecco chi potrebbe concludere l’anno con una coppa in bacheca (magari tre), una medaglia intorno al collo o un’ultima corona da indossare. Ché poi tanto, alla fine della giostra, i pronostici nascono proprio per... essere smentiti.

Capricorno (22 dicembre-21 gennaio)

Mese ricco, ricchissimi per lo sport e gli amarcord, tra campioni dell’attualità e compiante vecchie glorie. Compiantissime, nel caso di Marco Pantani. Mamma Tonina non si dà per vinta e spera che venga fatta luce sulla vicenda che ha poco a che vedere con lo sport, con il “suo” sport: il ciclismo. E che il 2021 possa finalmente essere l’anno della Giustizia con la G maiuscola, senza continuare a ciurlare nel manico, aggiungendo dolore a dolore e allungando un brodo sempre più indigesto per chi ha amato il campione romagnolo. E allora che sia l’anno del Capricorno, che sia il “suo” anno, l’anno di Marco Pantani. Dalle due alle quattro ruote il passo è breve, ma anche in questo caso la nostalgia assume proporzioni ampissime: Michael Schumacher, altro Capricorno doc, vive ancora in un limbo dopo l’incidente sulla pista da sci. In attesa di timidi risvegli del campionissimo tedesco, il mondo iniziare a godere delle imprese dell’erede, Mick, pronto a debuttare in Formula 1, regno ormai da tempo di Lewis Hamilton. Sir Lewis Hamilton, fresco di titolo di “baronetto”. Lo ha insignito il premier britannico in persona. Sir Lewis, oltre a essere un... Capricorno, nel 2021 vuole salire sull’ottovolante dopo aver conquistato il settimo titolo in carriera. Intanto, però, dovrà salire sulla Mercedes, che ha ancora non gli ha rinnovato il contratto. Una permanenza che non è affatto in discussione. Chiudono il cerchio dei Capricorni Gennaro Gattuso e Camila Giorgi. Il tecnico coriglianese e la tennista di Macerata sono agli antipodi, ma per loro il 2021 potrebbe essere l’anno della consacrazione: Gattuso potrebbe giocare il ruolo di mina vagante nella lotta scudetto, mentre la Giorgi può (deve) scalare il ranking. Il tempo stringe ma gli astri potrebbero essere dalla loro parte.

Acquario (21 gennaio-19 febbraio)

Restando in tema di motori, c’è un duello nella stessa disciplina tra due campionissimi della Moto Gp. Ci avranno fatto caso in pochi, ma Marc Marquez (sempre più lanciato verso nuovi record) e l’eterno Valentino Rossi c’è solo un giorno di distanza: 16 e 17 febbraio. In mezzo anche tanti anni che scavano un solco tra le due carte d’identità, ma questo non ditelo al “dottore” che si sente ancora un ragazzino e si diverte come un matto. Ecco, si spera che non sia l’anno del suo ritiro, anche se la sensazione è esattamente quella.

Pesci (20 febbraio-20 marzo)

Dall’Acquario ai Pesci si fa presto ad arrivare. Con meno premura, invece, si fa fatica a trovare una via d’uscita alla desolazione lasciata in eredità dall’addio delle super ragazze del tennis italiano. E allora - sogniamo un po’, tanto non costa nulla - che il 2021 possa coincidere con il ritorno nei ranghi di Flavia Pennetta. Impossibile? E allora che il buon Dio ce ne mandi una... come lei.

Ariete (21 marzo-20 aprile)

Leggi Ariete e pensi a un qualcosa di molto grosso, di dominante. Lo chiamano il “vitellino”, in realtà, ma Duvan Zapata è tutt’altro che tenero e docile. Per informazioni chiedere alle difese avversarie che incrocia indossando la maglia dell’Atalanta. Sarà il suo anno? Intanto ha inaugurato il 2021 con una doppietta. E all’orizzonte, a giugno, inizia la Coppa America. La Colombia non vuole sfigurare. Lui, il vitellino, nemmeno.

Toro (21 aprile-20 maggio)

Dicono che sia l’anno del Toro... Lautaro Martinez (che poi incroceremo più avanti nel suo segno di pertinenza): 2021 inaugurato con una tripletta con tanto di dedica alla moglie in vista della prossima lieta notizia. Perché il Toro, tra le altre cose, quest’anno diventerà anche papà. Un “Toro” originale è Piotr Zielinski. Anche lui è entrato... a gamba tesa sul 2021: doppietta e partita di grandissima qualità. Il centrocampista polacco inizia a diventare un top. L’altro “eletto” nella categoria Toro è il tecnico Andrea Pirlo. Un avvio in sordina ma, a oggi, la Juventus è pienamente in corsa in tutte e tre le competizioni: un tris che i tifosi della Juventus sognano tutte le notti.

Gemelli (21 maggio-21 giugno)

Una sfida nella sfida. In campo e... nel segno. Nole Djokovic e Rafa Nadal continuano a sfidarsi a colpi di record. Ogni anno è il “loro” anno. Ma il 2021 può significare qualcosa in più: il serbo va a caccia del Grande Slam (Australian Open più Wimbledon più Roland Garros più Us Open) per entrare definitivamente nella storia dello sport (e nel cuore di tutti i tennisti, che fanno fatica a schiudersi come di fronte ad altri mostri sacri), lo spagnolo per sorpassare l’amico Federer in quanto a Slam vinti. Ah, quasi dimenticavamo le Olimpiadi: la lotta per i cinque cerchi potrebbe riguardare questi due nonostante il ricambio generazionale. Nonostante l’ombra del Maestro svizzero.

Cancro (22 giugno-22 luglio)

Monopolio della “pulce”. Leo Messi è il massimo rappresentante del segno del Cancro. Nel mondo dello sport, certo, ma non solo. Il 2020 gli ha tolto il sorriso, perché avrebbe voluto lasciare la casa del Nespolo (il Barcellona). E il 2021? Tornerà a essere il suo anno? Intanto da qualche giorno può già scegliere la nuova destinazione. non sarà una scelta semplice. E se la spuntasse clamorosamente proprio... il Barca.

Leone (23 luglio-23 agosto)

Il vero segno di Lautaro Martinez: dell’argentino abbiamo detto tutto ciò che c’era da dire. Ma di candidati per coprire la casella del Leone ce ne sono tantissimi altri. A cominciare da Jannik Sinner, che vuole tentare l’assalto alla Top ten dell’Atp di tennis. Restando in questo orticello, occhio al 2021 di Roger Federer: l’ultimo ballo dello svizzero in tutte le corti del tennis internazionale inizia con una defezione (non sarà ai prossimi Australian Open). Ma in palinsesto ci sono Wimbledon, Us Open e le Olimpiadi. Soprattutto le Olimpiadi, perché è l’unico gradino su cui non ha mai guardato tutti dall’alto verso il basso. Di Olimpiadi vinte se ne intende la leonessa Federica Pellegrini. Se la “divina” del nuoto mondiale allungasse la striscia a 35 anni scavalcherebbe... anche l’olimpo. Chiude il cerchio Domenico Berardi. Il ragazzo di Calabria ci sta riprovando a entrare nelle grazie dei tifosi Azzurri, dopo aver giù ampiamente stregato i supporter del Sassuolo: forse ci siamo. Gli Europei del 2021 diranno tutta la verità sul suo conto.

Vergine (24 agosto-22 settembre)

Le Olimpiadi sono l’evento degli eventi e anche il segno Vergine avrà un degno rappresentante nel tuffatore Giovanni Tocci. Il cosentino torna a sognare un ottimo piazzamento. Tokyo non è mai stata così vicina. Dello stesso segno anche Cristiana Capotondi. Cosa c’entra l’interprete di Chiara Lubich (un successone ieri in tv) con lo sport? La Capotondi ricopre il ruolo di vicepresidente di Lega Pro, una categoria messa a repentaglio dalla pandemia: sarà anche stato un anno difficilissimo per tutti, ma alcune lacune e difficoltà erano note già prima del ciclone Coronavirus. Che il 2021 sia anche l’anno della rinascita di un movimento che annaspa. Da lustri.

Bilancia (23 settembre-22 ottobre)

E se invece fosse l’anno della Bilancia? Se lo augura Tony Cairoli. Il messinese va a caccia del decimo titolo iridato nel motocross. Un po’ come il Vale Rossi (di cui sopra) in MotoGp. Chi invece è solo all’inizio della scalata chiamata carriera è Charles Leclerc, professione pilota della Ferrari. Non il massimo della vita (eufemismo) alla luce del momento vissuto dal Cavallino, ma la riscossa dovrà ripartire necessariamente da lui.

Scorpione (23 ottobre-22 novembre)

I due Scorpioni a caccia di riposte importanti nel 2021 sono la ginnasta Vanessa Ferrari, che sogna un’altra Olimpiade da protagonista, e Vincenzo Nibali. Lo “squalo” dello Stretto deve riscattarsi dopo mesi difficili. Ma lui, alla scalata di montagne impervie, è abituato. L’obiettivo? Sempre quello a cinque cerchi. Sarà anche noioso sottolinearlo, ma nell’anno delle Olimpiadi il colpo grosso è proprio quello. Solo quello.

Sagittario (23 novembre-21 dicembre)

Finalino dedicato a Roberto Mancini. In vista degli Europei, nel ct azzurro sono riposte le speranze di milioni di italiani che hanno vissuto un’annata tremenda. Sarà la Nazionale, come già accaduto in passato, a rappresentare la panacea di tutti i mali del Paese? Anche perché gli Azzurri, reduci da una clamorosa mancata qualificazione ai Mondiali del 2018, qualcosa da farsi perdonare ce l’hanno. Eccome. E allora, più di tutti, che sia l’anno di Roberto Mancini e dei suoi ragazzi.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook