Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Paris terzo nella discesa di Kitzbuehel, caratterizzata da due bruttissime cadute

Paris terzo nella discesa di Kitzbuehel, caratterizzata da due bruttissime cadute

Un podio per ricominciare. Dominik Paris è 3° nella discesa sulla Streif dove è stato re tre volte (e una in superG). Nella libera che a Kitzbuehel recupera quella cancellata di Wengen, l’azzurro della Val d’Ultimo chiude con un ritardo di 56 centesimi dal vincitore, lo svizzero Beat Feuz (1’53’’77) che a 33 anni arriva al suo primo successo sulla mitica pista di Kitzbuehel, solitamente il fulcro del tifo dello sci, ma quest’anno senza pubblico causa pandemia. Secondo a 16 centesimi dalla cima è l’austriaco Matthias Mayer, 30 anni, campione olimpico nella disciplina a Sochi 2014. Una gara tormentata, caratterizzata da due brutte cadute e più volte interrotta dal vento, particolare quest'ultimo che ha indotto gli organizzatori a chiudere la gara una volta sceso il trentesimo atleta.

La discesa di Kitzbuehel è stata interrotta per la rovinosa caduta dello statunitense Ryan Cochran-Siegle. Il vincitore del superG di Val Gardena è volato nelle reti nel difficile passaggio della Hausbergkante riuscendo poi comunque a muoversi. E’ stato soccorso subito e portato all’ospedale in elicottero. Secondo le prime notizie non dovrebbe trattarsi di un grave incidente ed il trasporto in elicottero è stato soprattutto una misura precauzionale.
Bruttissima caduta anche per Urs Kryenbuehl durante la discesa maschile di Kitzbuehel, gara della Coppa del Mondo di sci alpino 2020/2021. Lo svizzero ha perso l'equilibrio durante il salto finale che porta al traguardo: uno spaventoso impatto con la neve che lo ha scaraventato sino all’arrivo. Immediati i soccorsi a Kryenbuehl, le cui condizioni saranno da valutare nelle prossime ore.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook