Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Ginnastica artistica: Bartolini scrive la storia al corpo libero, D'Amato argento al volteggio FOTO

Ginnastica artistica: Bartolini scrive la storia al corpo libero, D'Amato argento al volteggio FOTO

Nicola Bartolini è campione del mondo al corpo libero. Il ginnasta italiano ha vinto ai Mondiali di Kitakyushu in Giappone totalizzando al termine dell’esercizio 14,800 punti. Alle spalle del 25enne atleta di Quartu Sant'Elena, il giapponese Kazuki Minami (14,766) e il finlandese Emil Soravuo (14,700).

Con l’oro di Bartolini conquistato oggi nel corpo libero al General Gymnasium di Kitakyushu, l’Italia delle ginnastica artistica maschile ritorna sul tetto del mondo dopo 24 anni, ovvero da Losanna 1997 quando Yuri Chechi vinse il suo secondo oro iridato consecutivo agli anelli.

L’oro di Nicola Bartolini è il primo della storia della ginnastica azzurra nella specialità del corpo libero. Nella storia della specialità il ginnastica sardo tesserato per la Pro Patria Bustese ha aggiornato il medagliere italiano che era rimasto al bronzo di Franco Menichelli nel 1966 a Dortmund. Sempre di Menichelli la prima medaglia al corpo libero, nel 1962 a Praga, sempre bronzo. Nella gara odierna l’azzurro era l’atleta più anziano con 25 anni mentre il più giovane, il sudcoreano Ryu Sung-hyun con 19. Negli ultimi 30 anni il medagliere dei Mondiali nella specialità del corpo libero è stato abbastanza planetario con atleti medagliati non solo europei ed asiatici ma anche americani e brasiliani.

E dopo l’oro di Nicola Bartolini al corpo libero, arriva un’altra medaglia per l’Italia ai Mondiali di artistica di Kitakyushu. Lo conquista Asia D’Amato, argento nel volteggio: la 18enne genovese del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato chiude con 14.083 punti, alle spalle della brasiliana Rebecca Andrade che si assicura il titolo iridato con 14.966 punti. Il bronzo se lo mette al collo la russa Angelina Melnikova.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ASIA D’AMATO? (@asic2003)

© Riproduzione riservata

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook