Lunedì, 08 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Inter in ginocchio, il Sassuolo passa con Raspadori e Scamacca. Il Milan ringrazia e resta in vetta

Inter in ginocchio, il Sassuolo passa con Raspadori e Scamacca. Il Milan ringrazia e resta in vetta

Il Sassuolo batte l’Inter 2-0 al Meazza e sorride il Milan: dopo il pari dei rossoneri ieri a Salerno, l’Inter infatti con questa sconfitta non solo manca l'occasione del controsorpasso in testa alla classifica, ma va a -2 dalla vetta, con una partita in più da giocare. I gol nel primo tempo, di Raspadori (8') e Scamacca (26').

Il commento della gara

Inzaghi aveva schierato Darmian e Gagliardini in mediana, mentre in attacco aveva preferito il duo Sachez-Lautaro. Dionisi si era affidato ad Ayhan in difesa dall’inizio, mentre davanti aveva recuperato Raspadori e Scamacca, dopo la squalifica. San Siro ha offerto una cornice spettacolare nel giorno del mancato ritorno dell’Inter in vetta alla classifica. Il Sassuolo è sembrato subito in grado di fronteggiare i nerazzurri e già all’8' è andato in vantaggio: dopo un intervento forse scorretto di Berardi su Calhanoglu, Lopez ha dato a Raspadori che ha bucato rasoterra Handanovic. Proteste nerazzurre. L’Inter si è riversata in attacco, ben contenuta dai neroverdi. Barella regista non è sembrato a proprio agio, anche perché non è stato aiutato dai compagni. Calhanoglu con un diagonale di sinistro ha intimorito Consigli. Ci ha provato anche Sanchez: parato. I nerazzurri hanno intensificato la loro pressione. Lautaro un pò in difficoltà: due sbagli in fase conclusiva. Al 26' Traorè ha pescato Scamacca solo sulla destra: colpo di testa, palo e gol. Male la difesa nerazzurra. L’oggetto del desiderio di Inzaghi ha colpito. Consigli ha poi dovuto salvare su colpo di testa di Skriniar.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook