Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Malinovsky due gol e una dedica alla sua Ucraina: "Questo è un crimine contro tutta l'umanità"

Malinovsky due gol e una dedica alla sua Ucraina: "Questo è un crimine contro tutta l'umanità"

Due gol e una dedica con il cuore. L'ucraino Ruslan Malinovsky, centrocampista offensivo dell’Atalanta impegnato questa sera nella partita di ritorno dei playoff di Europa League per accedere agli ottavi contro l’Olympiacos, è stato grande protagonista con due reti nei primi 45'.  "No War Ukraine", questa la maglia mostrata dal giocatore, dopo aver trovato la rete del momentaneo 0-2 al 21' della ripresa. Il giocatore orobico ha poi giunto le mani in segno di preghiera, un gesto eloquente per poter chiedere il cessate il fuoco nella sua Ucraina. Poco dopo ancora Malinovsky con un gol dei suoi per lo 0-3 dei nerazzurri sul campo dell’Olympiacos.

Il giocatore nerazzurro, questa mattina, ha voluto allora far sentire la propria voce ripostando una storia pubblicata dalla moglie su Instagram, nella quale la signora Malinovskyi ha ovviamente condannato  quello che sta accadendo nel proprio paese: “Ragazzi, questa mattina la Russia ha ufficialmente cominciato la sua guerra contro l’intero territorio dell’Ucraina. Ci sono state diverse esplosioni in tutti i punti strategici del paese, le persone sono inorridite e in preda al panico e tutti i confini attualmente sono chiusi. Piango e preso per la mia Ucraina, per il nostro popolo e per la mia casa. Le notizie che arrivano dalla Russia non dicono la verità: stanno affermando che stanno proteggendo l’oriente da noi ucraini, ma in realtà ci stanno attaccando! Questo è un crimine contro tutta l’umanità, bisogna fermare questo orrore”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook