Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Rafaela Pimenta, ecco chi è la donna che gestirà tutto il patrimonio e i calciatori di Mino Raiola

Rafaela Pimenta, ecco chi è la donna che gestirà tutto il patrimonio e i calciatori di Mino Raiola

Il vuoto lasciato nel mondo del calcio è enorme. Soprattutto a livello di gestione di alcuni dei più grandi talenti in giro. Dopo la morte di Mino Raiola ci si domanda: chi raccoglierà la sua "eredità"? Che fine faranno giocatori come Ibrahimovic, Haaland, De Ligt, solo per nominarne alcuni. Ci sarebbe il cugino di Mino Raiola, Vincenzo (che si occupa soprattutto di calcio italiano), ma è molto più probabile che gli affari passino tutti nelle mani di Rafaela Pimeta, amica di Raiola ma soprattutto socia. Anzi unica socia.

Si tratta, infatti, dell'unica persona con cui l’agente dei calciatori abbia deciso di condividere le quote della sua società la One (con sede a Montecarlo e con cui gestiva i suoi calciatori). I due erano amici da 20 anni e soci da oltre 15. La loro conoscenza risale al 2000: i due si sono incontrati per la prima volta in Brasile dove viveva la donna. La Pimenta è un avvocato: si è laureata in giurisprudenza e ha iniziato a lavorare nella squadra dell’antitrust costruita dall’allora presidente del paese, Fernando Henrique Cardoso. Parla anche sei lingue ed è appassionata di calcio. Quindi, dopo l'incontro con Raiola, il trasferimento a Montecarlo. Toccherà quindi a lei gestire gli affari, in attesa che i due figli di Raiola, Mario e Gabriele, che hanno solo 20 anni, decidano cosa fare.

Rafaela Pimenta parla sei lingue ed ha avuto un ruolo fondamentale nella contrattazione e nella gestione di Paul Pogba. L’idea di lanciare il progetto Football Forum, il movimento internazionale dei procuratori creato nel 2019, presieduto da Mino e con Rafaela come vicepresidente, era stata un’idea di Pimenta. Proprio lei, con Raiola ricoverato in ospedale, si è occupata delle trattative in corso, tra cui quella che dovrebbe portare Erling Haaland alla corte di Pep Guardiola al City. Allo stato attuale sono una sessantina i giocatori che avevano Raiola come agente per un valore circa di 797 milioni di euro. Che a lui hanno fruttato commissioni da capogiro su ogni compravendita: un fatturato da 85 milioni di dollari all'anno, secondo una stima recente di Forbes. Oltre da Haaland, la punta centrale norvegese del Borussia Dortmund con il valore più alto ci sono anche Matthijs De Ligt, difensore olandese della Juventus, Gigio Donnarumma, portiere passato la scorsa estate dal Milan al Paris Saint German; Paul Pogba che Raiola portò dalla Juventus al Manchester United, l'azzurro Marco Verratti, i difensori dell'InterStefan De Vrij e Denzel Dumfries, oltre a Ibrahimovic, Lozano, Moise Kean e Mario Balotelli.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook