Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Juve, solo un pari con la Sampdoria. Roma, contro la Cremonese basta Smalling. Zaniolo ko

Juve, solo un pari con la Sampdoria. Roma, contro la Cremonese basta Smalling. Zaniolo ko

Sampdoria-Juventus 0-0

Sampdoria(4-1-4-1): Audero 7; Bereszynski 6, Ferrari 6, Colley 7, Augello 5.5 (28' st Murru sv); Vieira 6.5 (33' st Depaoli sv); Leris 6, Rincon 6.5 (23' st Verre 6), Sabiri 6.5, Djuricic 6 (28' st Villar sv); Caputo 5.5 (33' st Quagliarella 6). In panchina: Contini, Malagrida, Leverbe, Murillo, Gabbiadini, Yepes, Ravaglia. Allenatore: Giampaolo 6.5.

Juventus (4-3-3): Perin 6.5; Danilo 6, Rugani 6, Bremer 5, Alex Sandro 5.5 (1' st De Sciglio 6); McKennie 5.5 (16' st Miretti 6), Locatelli 5.5 (39' st Rovella sv), Rabiot 6; Cuadrado 5.5 (32' st Kean sv), Vlahovic 6, Kostic 5.5. In panchina: Pinsoglio, Garofani, Gatti, Bonucci, Zakaria, Soulè, Fagioli. Allenatore: Allegri 5.5.

Arbitro: Abisso di Palermo 6.

Termina senza reti il posticipo del lunedì sera tra Sampdoria e Juventus, che escono dal Ferraris con un punto a testa al termine di una sfida tutt'altro che spettacolare. I blucerchiati sfiorano il vantaggio al 6' quando Bremer manca l’intervento su un’imbucata di Sabiri, con Leris che tutto solo davanti a Perin calcia d’esterno ma si fa ipnotizzare dal portiere, il quale devia sulla traversa salvando i suoi in uscita. Gli ospiti rispondono al quarto d’ora, quando Cuadrado scippa il pallone agli avversari, si invola verso la porta e calcia di potenza trovando però pronto Audero alla parata in due tempi. Al 23' è Kostic a provarci con il destro, con Audero che alza in corner dopo una prima deviazione di Ferrari. La seconda metà del primo tempo non regala ulteriori emozioni e le due formazioni vanno così all’intervallo sullo 0-0. Al 20' della ripresa, alla prima vera chance del secondo tempo, i bianconeri passano in vantaggio grazie a Rabiot, ma il Var annulla per il fuorigioco iniziale di Vlahovic. Un episodio che sembra sbloccare un secondo tempo fino a quel momento povero di occasioni, ma non sarà così. Il resto del match prosegue infatti senza particolari scossoni fino ai minuti di recupero, quando Audero salva ancora i suoi su un tentativo ravvicinato ma impattato male da Kostic con il mancino. L’incontro si chiude sullo 0-0. La Juventus manca così l’aggancio alla vetta, raggiungendo il gruppo delle squadre ora a quota 4 dopo le prime due giornate del campionato.  Sabato prossimo gli uomini di Allegri riceveranno a Torino la Roma. Primo punto stagionale invece per la Sampdoria di Giampaolo, che abbandona così il fondo della classifica e può guardare con fiducia alla prossima trasferta sul campo della Salernitana in programma domenica.

Roma-Cremonese 1-0

Marcatore: 20' st Smalling.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio 6; Mancini 5.5, Smalling 7, Ibanez 6; Karsdorp 5 (41' st Celik sv), Pellegrini 7.5, Cristante 6, Spinazzola 6 (27' st Zalewski 6); Dybala 5.5 (27' st Matic 6), Zaniolo 6 (45' pt El Shaarawy 6.5); Abraham 6. In panchina: Boer, Svilar, Shomurodov, Vina, Kumbulla, Bove, Afena-Gyan, Tripi. Allenatore: Mourinho 6.

CREMONESE (3-4-1-2): Radu 6.5; Aiwu 6 (11' st Bianchetti 5.5), Chiriches 6, Lochoshvili 6.5 (40' st Ciofani sv); Ghiglione 6 (11' st Baez), Pickel 6, Ascacibar 6, Valeri 6; Zanimacchia 6 (11' st Buonaiuto 6); Dessers 6, Okereke 5.5 (34' st Tsadjout sv). In panchina: Saro, Sarr, Vasquez, Di Carmine, Sernicola, Acella, Quagliata, Ndiaye, Milanese. Allenatore: Alvini 6.

ARBITRO: Massimi di Termoli 6.

NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Spettatori 60.859. Ammoniti: Aiwu, Zanimacchia, Bianchetti. Angoli. 5-6. Recupero: 4' pt, 4' st.

La Roma non fallisce l’appuntamento con l'esordio casalingo. All’indomani del grave infortunio di Wijnaldum, la squadra di Mourinho batte 1-0 la Cremonese con gol di Smalling e vola a punteggio pieno dopo due giornate. All’Olimpico l’ambiente è delle grandi occasioni e la prima chance per i giallorossi arriva dopo 3': Zaniolo ha spazio al centro, allarga per Abraham che premia il movimento di Pellegrini, Radu chiude sulla scivolata del capitano giallorosso. Sei minuti dopo altra occasione: Dybala inventa una palla d’oro per Abraham, anticipato all’ultimo da Valeri in angolo. Al 18' la Roma torna ad essere pericolosa. E Radu scalda le mani dopo il clamoroso errore che ha deciso la sconfitta con la Fiorentina: l’ex Inter risponde coi pugni al tiro centrale di Zaniolo e in tuffo sulla successiva conclusione al volo di Dybala. Al 36' si affaccia la Cremonese con una vecchia conoscenza della Roma: cross di Ghiglione e rovesciata di Dessers, centravanti del Feyenoord in finale di Conference League: la palla termina a lato.

Dopo l’infortunio di Wijnaldum, nel finale di primo tempo la Roma perde anche Nicolò Zaniolo per un infortunio alla spalla sinistra (lussazione che lo costringerà a stare un mese fuori). L'attaccante classe 1999 esce in barella e va ad aumentare il numero di problemi di Josè Mourinho nelle ultime 24 ore. Nella ripresa il primo brivido lo regala la Cremonese. Direttamente dal rinvio di Radu, Dessers sguscia via a Mancini e col mancino colpisce la traversa. A pareggiare il conto dei legni ci pensa El Shaarawy al 55': conclusione centrale, palla sulla traversa e Dybala non riesce a ribadire in rete in spaccata. A sbloccare il risultato ci pensa Smalling col piatto forte della casa. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Pellegrini, l’inglese si libera e di testa batte Radu. La Cremonese ci prova con Lochoshvili che avanza e col mancino costringe all’intervento in angolo Rui Patricio. Sul ribaltamento di fronte è Radu a mettersi in evidenza col tuffo che nega il gol ad Abraham, che si era liberato in area. La partita di Dybala dura 72 minuti. Mourinho manda in campo Matic, è lui l’uomo della gestione e dei tre punti finali in sofferenza per la Roma, con l’ultima occasione firmata da Pickel che al 90' sfiora il gol del pareggio.

Zaniolo: "Ci vediamo tra tre settimane"

«Per tutti i gufi che speravano in qualcosa di grosso... Ci vediamo tra tre settimane». Questo il messaggio pubblicato da Nicolò Zaniolo su Instagram dopo l’infortunio alla spalla rimediato durante la partita con la Cremonese e gli accertamenti medici già effettuati nella capitale

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook