Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport L'Inter corre e centra il poker di vittorie consecutive. Samp travolta 3-0

L'Inter corre e centra il poker di vittorie consecutive. Samp travolta 3-0

Inter 3
Sampdoria 0

Marcatori: 21'pt De Vrij, 44'pt Barella, 28'st Correa.
Inter (3-5-2): Onana 6; Skriniar 6.5, De Vrij 7, Bastoni 7 (23'st Acerbi 6); Dumfries 6.5 (34'st Bellanova sv), Barella 7.5, Calhanoglu 6.5 (38'st Asllani sv), Mkhitaryan 6, Dimarco 6.5; Dzeko 6.5 (23'st Correa 7), Lautaro Martinez 6 (23'st Lukaku 6). In panchina: Handanovic, Cordaz, Gagliardini, Gosens, D’Ambrosio, Darmian. Allenatore: Inzaghi 6.5.
Sampdoria (3-5-2): Audero 5.5; Ferrari 4.5, Colley 5, Amione 4.5; Bereszynski 5, Yepes 5 (1'st Vieira 6), Villar 5 (7'st Verre 6), Djuricic 6 (33'st Rincon sv), Leris 5; Caputo 4.5 (21'st Pussetto 6), Gabbiadini 5 (33'st Motevago sv). In panchina: Contini, Augello, Sabiri, Conti, Murillo, Murru, Trimboli. Allenatore: Stankovic 5.
Arbitro: Massimi di Termoli 5.
Note: terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 73.311. Ammoniti: Yepes, Colley, Djuricic, Verre, Gabbiadini, Vieira, Amione. Angoli: 3-1 per l’Inter. Recupero: 0', 5'.

Una vittoria netta, la quarta consecutiva in campionato. L’Inter si impone 3-0 contro la Sampdoria grazie alle reti di De Vrij, Barella e Correa: due gol nel primo tempo, uno nella ripresa per archiviare nel migliore dei modi la pratica e rimanere nelle prime posizioni. L'Inter sapeva benissimo che sarebbe stata una gara complessa, con una Sampdoria attenta in fase difensiva e chiusa a doppia mandata. I primi minuti sono scivolati via su un binario più consono ai doriani: ritmo spezzettato e parecchi falli, ma soprattutto errori e ritmi lenti. Serviva un episodio a sbloccare una gara complicata e la svolta è arrivata al 21', su calcio d’angolo: De Vrij è stato abile a girare di testa un corner battuto da Calhanoglu evitando la marcatura di Ferrari. La firma d’autore sul match è arrivata sull'asse Bastoni-Barella, con un lancio perfetto del difensore centrale agganciato dal numero 23 e scaricato in rete alle spalle di Audero. Nella ripresa c'è stata una timida reazione da parte degli ospiti, ma già dopo 5' l’Inter ha sfiorato la terza rete, arrivata poi al 28' grazie a Joaquin Correa, partito dalla propria metà campo e arrivato solo davanti a un incolpevole Audero.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook