Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Coppa Davis, l'Italia perde il doppio di spareggio con il Canada che vola in finale

Coppa Davis, l'Italia perde il doppio di spareggio con il Canada che vola in finale

Sul veloce indoor di Malaga, in Spagna, Matteo Berrettini e Fabio Fognini hanno perso il doppio di spareggio contro il Canada. Gli azzurri, quindi, hanno mancato per un soffio il pass per la finale di Coppa Davis, dove domani (27 novembre 2022) si sfideranno i nordamericani e l’Australia. Dopo l’1-1 dei singolari, il capitano non giocatore degli azzurri, Filippo Volandri, ha schierato a sorpresa il tennista romano, al rientro dopo l’ennesimo infortunio della stagione, tenendo a riposo lo specialista Simone Bolelli, alle prese con un risentimento al polpaccio. Dall’altro lato della rete ha giocato l’esperto Vasek Pospisil in coppia con Felix Auger-Aliassime, preferito allo stanco Denis Shapovalov. I canadesi si sono imposti col punteggio di 7-6 (2) 7-5.

I singolari erano finiti in parità. Nel primo singolare dell’incontro il piemontese Lorenzo Sonego, numero 45 del mondo, ha battuto il nordamericano di nascita israeliana e di origini russo-ucraine Denis Shapovalov, numero 18 del ranking internazionale, col punteggio di 7-6 (4) 6-7 (5) 6-4, dopo circa tre ore e un quarto di autentica lotta. Nel primo parziale l’azzurro ha mostrato più coraggio e ha avuto la meglio giocando un tiebreak esemplare. Nel secondo set Sonego ha annullato 5 set point all’avversario, sul 5-4 per il canadese, prima di arrendersi al tiebreak, commettendo un doppio fallo sul 5-5. Nel terzo parziale, infine, il piemontese ha fatto il break decisivo sul 5-4, dopo un lungo testa a testa. Nel secondo singolare Lorenzo Musetti ha ceduto in due set di fronte a Felix Auger-Aliassime. Il 20enne toscano, numero 23 del mondo, nulla ha potuto contro il sesto giocatore del ranking internazionale, che si è imposto col punteggio di 6-3 6-4.

In palio la storica e ambita insalatiera, che gli azzurri non alzano al cielo dal 1976, ovvero dai tempi di Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci e Tonino Zugarelli, con capitano non giocatore Nicola Pietrangeli.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook