Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Foto Tokyo 2020 Olimpiadi Tokyo 2020, l'Italvolley maschile è ai quarti. Iran piegato 3-1

Olimpiadi Tokyo 2020, l'Italvolley maschile è ai quarti. Iran piegato 3-1

Terzo successo su quattro partite giocate al torneo olimpico di Tokyo per la nazionale italiana di pallavolo maschile: il sestetto allenato da Gianlorenzo Blengini ha sconfitto l’Iran 3-1 (30-28, 25-21, 21-25, 25-21). Con questa vittoria gli azzurri si qualificano ai quarti di finale assicurandosi il secondo posto.

Nell’ultimo turno del girone eliminatorio, domenica 1 agosto, alle ore 16.25 italiane (le 9.25 italiane) gli azzurri (che finora hanno perso solo con la Polonia, mentre hanno sconfitto anche Canada e Giappone) giocheranno contro il Venezuela.

Blengini ha confermato il consueto schieramento con la diagonale Giannelli-Zaytsev, Michieletto e Juantorena i martelli, Anzani e Galassi i centrali, Colaci libero. Alekno si è affidato alla diagonale Marouf-Ghafour, Salehi e Milad gli schiacciatori, Seyed e Mojarad i centrali, Marandi libero.

Nel primo set gli uomini di Blengini hanno giocato una buona pallavolo anche se proprio le loro sbavature hanno tenuto vive le speranze degli iraniani, speranze che nel finale di parziale si sono concretizzate in una parità che a un certo punto era sembrata inaspettata. Da quel momento, sul 22-22, è iniziata una fase molto calda con le due squadre che non volevano mollare la presa. Alla fine, però, al quinto set ball e dopo aver annullato una palla set agli avversari, sono stati Zaytsev e compagni a spuntarla sul 30-28.

Secondo set cominciato con gli azzurri ben concentrati anche se qualche errore di troppo ha consentito agli iraniani, ancora una volta, di rimanere aggrappati al match con vantaggi che hanno oscillato tra il +5 (18-13) e il +3 (20-17, 21-18, 22-19), ma che sono stati sufficienti ad arrivare fino in fondo al parziale chiuso sul 25-21 alla seconda palla set, punteggio che è valso il 2-0.

Terzo parziale che dopo una buona partenza azzurra (8-4) ha visto gli iraniani rientrare in partita grazie al +5 che ha ribaltato completamente la situazione. Blengini a quel punto ha inserito Vettori e Lavia al posto di Michieletto e Zaytsev cercando di invertire l’inerzia che però è rimasta favorevole agli iraniani bravi a riaprire la gara grazie al 25-21 conclusivo.

Nel quarto set Piano in campo (in realtà subentrato già nel finale del terzo) e ancora spazio a Vettori. Gli azzurri, assorbito il contraccolpo della terza frazione, sono sembrati nuovamente in partita e hanno gestito dei minimi vantaggi che però sono bastati ad arrivare al 25-21 che ha decretato la conclusione dell’incontro e la conquista della fase a eliminazione diretta.

Il post-gara

«Un passo decisivo in termini di classifica - ha dichiarato il ct azzurro Gianlorenzo Blengini - Un’altra partita
dura, con il primo set chilometrico. La squadra si compensa nelle sue difficoltà, l’uno con l’altro e sta unita, questa è la cosa più importante». «Zaytsev? Sì, ha anche un problema al dito - ha proseguito Blengini - credo abbia preso una stecca ma sui particolari chiedete ai medici perché c'è un discorso di privacy. La partita con il Venezuela? Abbiamo diverse situazioni particolari dal punto di vista medico. Aspettiamo che i giocatori si raffreddino, poi faremo un summit sul programma di giornata di domani, sia sulla disponibilità che sulle condizioni di ciascuno».

Il tabellino

ITALIA-IRAN 3-1 (30-28, 25-21, 21-25, 25-21)
Italia: Juantorena 20, Zaytsev 12, Galassi 10, Giannelli 3, Anzani 3, Michieletto 12, Colaci (L). Sbertoli, Kovar, Lavia, Vettori 5, Piano 4. All: Blengini
Iran: Milad 12, Marouf, Seyed 8, Ghafour 11, Mojarad 5, Salehi 14, Marandi (L). Salehi (L), Kazemi 12, Karimi 2, Sharifi 2. Ne: Gholami All: Alekno
Arbitri: Simonovic (SRB), Cespedes (DOM)
Durata set: 39’, 31’, 32’, 31’,
Italia: a 5 bs 22 mv 9 et 33
Iran: a 5 bs 22 mv 8 et 32

Foto Fivb

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook