Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Foto Tokyo 2020 Olimpiadi Tokyo, Ganna-show: ciclisti azzurri d'oro! Serbia amara per volley e Settebello. Risultati italiani in gara mercoledì 4 agosto

Olimpiadi Tokyo, Ganna-show: ciclisti azzurri d'oro! Serbia amara per volley e Settebello. Risultati italiani in gara mercoledì 4 agosto

Risultati italiani in gara Olimpiadi Tokyo 2020 mercoledì 4 agosto

CICLISMO A INSEGUIMENTO. L'Italia è medaglia d'oro! Clamorosa prestazione di Pippo Ganna e compagni che disintegrano la Danimarca e riscrivono il record del mondo. A tre giri dal termine la squadra azzurra era sotto di 7 decimi! Oltre a Ganna strepitosi anche Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan. Battuta la Danimarca con il tempo di 3'42''032, migliorando il primato stabilito ieri, 3'42''307, e superando gli avversari di soli 166 millesimi.

VOLLEY. Brutta sconfitta ai quarti per la squadra femminile di volley, battuta per 3-0 dalla Serbia.

BEACH VOLLEY. Daniele Lupo e Paolo Nicolai sono stati eliminati ai quarti di finale del torneo olimpico di beach volley a Tokyo 2020 dopo la sconfitta contro la coppia qatariota Cherif/Ahmed, numero 1 del ranking mondiale. La coppia azzurra ha provato a resistere allo strapotere fisico dei due atleti, nati in Africa, ma si è dovuta arrendere in due set con il punteggio di 21-17 23-21.

PALLANUOTO. Dopo le nazionali italiane di basket maschile, di pallavolo maschile e femminile, anche quella di pallanuoto maschile è stata eliminata nei quarti di finale delle Olimpiadi di Tokyo. Il Settebello allenato da Sandro Campagna è stato sconfitto dalla Serbia per 10-6 (5-2; 4-1; 0-1; 1-2).

Il rammarico di Campagna: «Il mio rammarico è quello di non essercela potuta giocare fino all’ultimo secondo. Non me l'aspettavo una partenza del genere, avevo visto i ragazzi belli carichi, mi ha sorpreso». Il ct del Settebello Sandro Campagna non nasconde la sua amarezza per l’eliminazione degli azzurri nei quarti di finale di Tokyo 2020, sconfitti dalla Serbia campione in carica per 10-6. Fatali i primi due quarti, con il parziale a fine primo tempo che vedeva gli azzurri sul massimo svantaggio di -6: «Se non prendevamo quei cinque, sei gol tra i primi due tempi, oggi sarebbe stata una battaglia fino all’ultimo secondo», dice ancora Campagna, sottolineando che «il nostro cammino è stato buono» e che in vista di Parigi 2024 "abbiamo tre anni per lavorare in maniera intensa, senza fasciarci la testa ma mettendoci a lavorare sodo».

CANOA - KAYAK 2 1000. Luca Beccaro e Samuele Burgo hanno staccato il biglietto per le semifinali. Dopo aver chiuso al quarto posto la batteria, gli azzurri hanno terminato in terza posizione i quarti di finale ottenendo il passaggio del turno.

CANOA - KAYAK 1 200 uomini.  L’italiano Manfredi Rizza accede alla semifinale dopo aver vinto la propria batteria nel tempo di 34"867. Semifinali e finali sono in programma domani.

CANOA - KAYAK 1 500 donne. Francesca Genzo resta fuori dalle semifinali del K1 500 di canoa sprint. L’azzurra ha chiuso al sesto posto la batteria e poi in quinta posizione i quarti di finale.

VELA. Con il settimo posto nella medal race, Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò hanno chiuso in sesta posizione la gara del 470 ai Giochi Olimpici di Tokyo. Oro agli australiani Mathew Belcher e Will Ryan, argento alla Svezia, bronzo alla Spagna.

NUOTO - FONDO femminile. La 29enne brasiliana Ana Marcela Cunha ha vinto l’oro nella 10 km di nuoto di fondo femminile. All’Odaiba Marine Park, la sudamericana si è imposta con il tempo di 1h59'30" precedendo la 27enne olandese campionessa olimpica ed europea da due edizioni Sharon van Rouwendal, argento in 1h59'31" e l’australiana Kareena Lee, bronzo in 1h59'32". Rachele Bruni, unica azzurra in gara, si è piazzata al 14esimo posto. La 30enne fiorentina, tesserata per Fiamme Oro e Aurelia Nuoto, argento olimpico a Rio de Janeiro, bronzo mondiale ed europeo in carica, ha chiuso in 2h02'10".

Bruni con il morale sotto... le pinne. "Ho sofferto subito, ho cercato di restare nel primo gruppo, ma quando hanno fatto lo strappo finale non ce l’ho fatta. Non era atteso questo risultato, provo rabbia, mi dispiace veramente tanto. Ero tranquilla  ma ho accusato la gara veloce fin da subito, ho cercato di stare nel gruppo in fondo per non consumare energie ma ne ho consumate tante, troppe".

Tocca agli uomini. Domani la gara maschile, previste pari condizioni meteo. L’Italia sarà rappresentata da Gregorio Paltrinieri e Mario Sanzullo. Il 26enne carpigiano, tesserato per Fiamme Oro e Coopernuoto, ci arriva dopo lo straordinario argento conquistato negli 800 stile libero malgrado la mononucleosi ne abbia messo a rischio perfino la partecipazione alle Olimpiadi; il quarto posto nei 1500, però, ha evidenziato maggiori difficoltà di tenuta in una gara di endurance.

ATLETICA - 100 METRI OSTACOLI. Paolo Dal Molin ha fallito l’accesso alla qualificazione dei 110 ostacoli delle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurro ha chiuso una delle tre semifinali al quarto posto, con il tempo di 13''40, che non gli ha garantito il ripescaggio, riservato ai due migliori tempi. "Mi aspettavo di fare molto molto meglio. La delusione è grande", ha detto Dal Molin.

Olimpiadi: Marcia d'oro di Stano! Paltrinieri bronzo nella 10 km e Rizza d'argento nella vela. Viviani e Bottaro: 3! Risultati italiani in gara giovedì 5 agosto

La Biles e il lutto (svelato)

«Due giorni fa è morta all’improvviso mia zia, io da qui non potevo fare niente e certo non mi aspettavo che succedesse una cosa del genere durante questa Olimpiade. Quindi, alla fine della giornata, certa gente dovrebbe stare maggiormente attenta a cosa afferma online, perché magari non ha idea di cosa stia pensando o passando un atleta». Lo dice, come riferisce la Cnn, la ginnasta Simone Biles facendo un primo bilancio della sua esperienza ai Giochi di Tokyo, in cui ieri ha conquistato una medaglia di bronzo nella trave dopo i problemi avuti nei giorni scorsi, in cui lei stessa ha fatto riferimento alla propria salute mentale. «Ogni giorno ho dovuto essere valutata dal punto di vista medico dai dottori - dice ancora la ginnasta -, e poi ho avuto due sessioni con degli psicologi dello sport che mi hanno aiutato a mantenere un certo equilibrio mentale». Poi riferendosi ai momenti precedenti la sua finale: «ieri mi hanno dato il via libera per gareggiare nella trave - le sue parole - e onestamente non pensavo che accadesse. Pensavo di andarmene senza una medaglia, invece è stata una lunga settimana che almeno ho chiuso con una gioia. Adesso tornerò a casa e mi occuperò del resto».

La pesista transgender saluta Tokyo

La sollevatrice di pesi transgender Laurel Hubbard ha annunciato che si ritirerà dopo la sua partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo nei giorni scorsi. La neozelandese era in gara nella categoria +87kg, in quella che il Comitato Olimpico Internazionale ha riconosciuto come la prima apparizione di una donna apertamente transgender a un’Olimpiade. Hubbard non è riuscita a completare con successo nemmeno un sollevamento, ed è finita ultima nella gara, ma la sua apparizione è stata salutata dagli attivisti trans come un’occasione storica per una comunità emarginata.

Federica Pellegrini nel Cio

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione atleti del Cio. L’annuncio è arrivato nel Tokyo Big Sight, centro congressi sede dell’Mpc e dell’Ipc. L'olimpionica azzurra nei 200 sl, primatista della specialità e unica atleta nella storia ad aver partecipato a cinque finali a cinque cerchi consecutive, è entrata nel prestigioso consesso del Comitato Olimpico Internazionale, ottenendo 1.658 voti. La Pellegrini resterà in carica per 7 anni (non 8 a causa del differimento delle elezioni a causa del rinvio dei Giochi) ed entrerà automaticamente in Giunta e Consiglio Nazionale del Coni.

Nuovo incarico. Questa elezione mi apre una finestra importante sul mio mondo ma con un altro ruolo. Sono molto contenta. Sarò sempre connessa alle Olimpiadi, in altre vesti ma sempre con quella da da atleta. Il futuro? Questa era la mia ultima Olimpiade: fuori mi aspetta una vita molto eccitante, forse un pò meno faticosa». Lo dice Federica Pellegrini, commentando la sua elezione a membro Cio in rappresentanza degli atleti . «Quello che voglio fare nel Cio è rendere sempre più facile la vita di un atleta che approccia alle Olimpiadi», ha aggiunto la Divina del nuoto italiano.

Altro record nei 400 ostacoli

Si continua a «volare» sulla pista dello stadio olimpico di Tokyo 2020. Nella finale dei 400 ostacoli femminile, l’americana Sydney McLaughlin ha vinto l'oro, centrando il nuovo record del mondo in 51''46, migliorando il 51''90 che lei stessa aveva fatto registrare lo scorso 26 giugno. Argento per un’altra statunitense, Dalilah Muhammad che ha chiuso in 51''58 quindi ben al di sotto del precedente record del mondo. Ieri nella stessa gara al maschile, era stato il norvegese Karsten Warholm a centrare il nuovo record con 45''94, scendendo sotto il muro dei 46 secondi.

Beffa... alla greca

Cinque atlete della nazionale greca di nuoto sincronizzato sono risultate positive al Covid-19 e per questo la loro Olimpiade finisce qui. Lo ha reso noto oggi il comitato organizzatore di Tokyo 2020 nel corso del briefing quotidiano con la stampa. Ora dovranno rimanere in quarantena, mentre altre sette persone che hanno avuto contatti con loro, "sono già state identificate e, dopo il nostro invito al comitato greco - hanno specificato gli organizzatori in una nota - hanno già lasciato il villaggio olimpico ieri sera e sono state messe in isolamento".

Olimpiadi Tokyo 2020 programma mercoledì 4 agosto italiani in gara

  • 0:30 – GOLF singolo femminile (primo turno)
    Giulia Molinaro e Lucrezia Colombotto Rosso
  • 2:30- KAYAK singolo maschile 200m (batterie; eventuali quarti alle 4:32)
    Manfredi Rizza
  • 3:19 - KAYAK 500 metri femminile (batterie; eventuali quarti alle 5:07)
    Francesca Genzo
  • 3.54 - KAYAK doppio maschile 1000m (batterie; eventuali quarti 5:21)
    Samuele Burgo Luca Beccaro
  • 4:08 - ATLETICA 100 metri ostacoli (semifinali)
    Paolo Dal Molin
  • 4:40 – ATLETICA maschile decathlon lancio del peso (qualificazioni)
    Leonardo Fabbri
  • 7:33 – VELA maschile 470 (FINALE ORO)
    Giulio Calabrò e Giacomo Ferrari
  • 8:00 TUFFI - 10 metri piattaforma femminile (preliminari)
    Noemi Batki, Sara Jodoin Di Maria
  • 10:00 ARRAMPICATA femminile combinata speed (qualificazioni seconda prova)
    Laura Rogora 
  • 10:00 – VOLLEY femminile ITALIA-SERBIA(quarti)
  • 11:06 CICLISMO SU PISTA maschile inseguimento a squadre (FINALE ORO)
    Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon, Jonathan Milan
  • 11:00 ARRAMPICATA femminile combinata bouldering (qualificazioni seconda prova)
    Laura Rogora
  • 11:20 – PALLANUOTO maschile (quarti) ITALIA-SERBIA (quarti)
  • 12:00– ATLETICA femminile 1500m (semifinali)
    Gaia Sabbatini
  • 12:30 NUOTO SINCRONIZZATO femminile duetto libero (FINALE ORO)
    Linda Cerruti e Costanza Ferro
  • 14:10 ARRAMPICATA femminile combinata lead (qualificazioni seconda prova)
    Laura Rogora
  • 15:00 – BEACH VOLLEY maschile (quarti) ITALIA-Qatar
    Daniele Lupo-Paolo Nicolai
  • 23:30 – NUOTO femminile maratona 10km (FINALE ORO)
    Gregorio Paltrinieri, Mario Sanzullo 

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook