Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Foto Tokyo 2020 Tokyo 2020, il Giappone è la casa delle Olimpiadi: la sfilata inaugurale

Tokyo 2020, il Giappone è la casa delle Olimpiadi: la sfilata inaugurale

La cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Tokyo 2020 è iniziata poco dopo le 20 ora locale allo Stadio Olimpico. Le Olimpiadi di Tokyo, rinviate per un anno a causa della pandemia, saranno ufficialmente dichiarate aperte durante la cerimonia.

La cerimonia

A dare il via alla cerimonia è stato un video che mostra gli atleti mentre si allenano a casa durante la pandemia di coronavirus. Poi un conto alla rovescia con con fuochi d’artificio rosa a scandire il tempo.
La cerimonia, che si svolge allo Stadio Olimpico di Tokyo, capace di 68.000 posti, si svolge davanti a poche centinaia di funzionari e dignitari, tra cui l’imperatore giapponese Naruhito, il presidente francese Emmanuel Macron e la first lady statunitense Jill Biden. Le Olimpiadi hanno dovuto far fronte a una forte opposizione in Giappone per i timori che il raduno globale di oltre 11.000 atleti potrebbe dar via un nuovo aumento dei contagi da Covid-19. Gli organizzatori hanno messo in atto rigide misure contro il virus, vietando l’arrivo di fan d’oltremare e tenendo gli spettatori nazionali fuori da tutte le sedi, tranne che per alcune dove le misure di sicurezza erano assicurate.
Gli atleti, il personale di supporto e i media sono soggetti a rigidi protocolli Covid-19, tra cui test regolari e controlli sanitari quotidiani.
I sondaggi hanno sempre rilevato che la maggioranza dei giapponesi è contraria ai Giochi, con opinioni che vanno dall’indifferenza alla totale ostilità.
Tuttavia si è registrato molto di entusiasmo fuori lo Stadio Olimpico nelle ore antecedenti la cerimonia, con centinaia di persone raccolte sperando di poter guardare i fuochi d’artificio previsti durante l’evento.

La prima a sfilare e poi... l'Italia

Si apre con la sfilata della Grecia la passerella riservata alle squadre che prenderanno parte a Tokyo 2020. Successivamente anche l’Italia Team è entrata nello stadio Olimpico di Tokyo e sfila nella cerimonia di apertura dei Giochi della 32/a Olimpiade. In testa i portabandiera Jessica Rossi ed Elia Viviani. Gli azzurri vestono la tuta bianca con un sol levante tricolore davanti, e quasi tutti sventolano una piccola bandiera biancorossoverde.

La polemica

Il Comitato olimpico internazionale ha negato la presenza della bandiera dell’Unione europea alla cerimonia di inaugurazione dei Giochi di Tokyo iniziata poco fa. La richiesta al Cio di poter sventolare il vessillo blu stellato che rappresenta i 27 Stati Ue era arrivata domenica scorsa da parte del vice presidente della Commissione europea, Margaritis Schinas, e di Janez Jansa, primo ministro sloveno e presidente di turno del Consiglio Ue.
Secondo quanto richiesto da Bruxelles, proprio la delegazione slovena, in occasione del semestre di presidenza Ue, avrebbe dovuto sventolare la bandiera europea durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi per ricordare «i valori che accomunano l’Unione europea e il movimento olimpico».

La sfilata dei rifugiati

Sfilano, sotto la bandiera del Cio, gli atleti olimpici rifugiati, i secondi a entrare allo Stadio Nazionale - subito dopo la Grecia - nella cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo2020.

Polemica, dimenticanza o... provocazione?

A sorprendere, in mezzo alla cerimonia di inaugurazione, è la scelta del Kirghizistan: nessun componente della spedizione che ha raggiunto Tokyo 2020 aveva la mascherina.

 

© Riproduzione riservata

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook