Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Brexit: May da Juncker, avanti con colloqui su partnership

News
Brexit: Ue, incontro May-Juncker su prossimi passi in corso

BRUXELLES - Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker "ha mostrato apertura a continuare ad aggiungere formulazioni alla dichiarazione politica congiunta sulla relazione futura per essere più ambiziosi". "Le squadre negoziali andranno avanti con le discussioni" per vedere se sia possibile trovare una soluzione all'impasse sulla Brexit. Juncker e la premier britannica Theresa May si vedranno di nuovo prima di fine febbraio. Così una nota congiunta di Juncker e May al termine della loro riunione. 

 

"Il presidente Juncker ha sottolineato che l'Ue27 non riaprirà l'accordo di revoca, che rappresenta un compromesso attentamente equilibrato tra l'Unione europea e il Regno Unito, in cui entrambe le parti hanno fatto importanti concessioni per arrivare a un accordo. Il presidente Juncker ha tuttavia espresso la sua disponibilità ad aggiungere una formulazione alla dichiarazione politica concordata dall'Ue e dal Regno Unito al fine di essere più ambiziosi in termini di contenuto e velocità quando si tratterà delle future relazioni tra l'Unione europea e il Regno Unito". "Il presidente Juncker" ha inoltre "richiamato l'attenzione sul fatto che qualsiasi soluzione dovrebbe essere approvata dal Parlamento europeo e dall'Ue".

 

La discussione, proseguono May e Juncker in una nota, è stata vigorosa ma costruttiva. Nonostante le sfide, i due leader hanno convenuto che i loro gruppi negozino sulla possibilità di trovare un modo per ottenere il più ampio sostegno possibile nel Parlamento del Regno Unito e rispettare gli orientamenti concordati dal Consiglio europeo".

 

Theresa May era arrivata intorno alle 11 alla Commissione europea per vedere il presidente Jean Claude Juncker, nel primo degli incontri che la premier britannica avrà oggi a Bruxelles, per tentare di far uscire il percorso di una Brexit ordinata dall'impasse in cui è finita a Westminster. Ad attendere l'auto di May davanti al Berlaymont, oltre a decine di giornalisti, anche un manifestante con un cartello con la scritta "non andate a sbattere" e l'immagine di una macchina che precipita in mare.

Alla Commissione Ue May è stata accolta da Juncker, e dopo una stretta di mano, molti flash dei fotografi e domande dei giornalisti a cui non è stata data una risposta, i due sono saliti ai piani alti del palazzo. Dopo Juncker, May vedrà il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il coordinatore del comitato per la Brexit Guy Verhofstadt, oltre al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. Un'intervento di May è atteso solo a fine giornata, dopo la visita al Consiglio europeo.

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook