Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

News
Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

BERLINO - "Non vogliamo le vostre speranze, vogliamo che vi uniate a noi": comincia così il contributo della giovane attivista Greta Thunberg, pubblicato oggi su Faz online, in occasione della prima manifestazione globale per il clima. "Questo sciopero viene fatto oggi - da Washington a Mosca, da Tromso a Ivercargill, da Beirut a Gerusalemme, da Shanghai a Mumbai - perché i politici ci hanno abbandonato", ha scritto l'attivista sedicenne svedese sul principale quotidiano tedesco, insieme al volto tedesco della protesta Luisa Neubauer.

"Abbiamo assistito a trattative lunghe anni per accordi sul clima miseri, abbiamo visto imprese a cui è stata dato il via libera per scavare la nostra terra, trivellare sotto il nostro suolo e per i loro profitti bruciare il nostro futuro", scrivono le due ragazze. "I politici conoscono la verità sul cambiamento climatico e ciononostante hanno hanno ceduto il nostro futuro agli approfittatori, il cui desiderio di denaro veloce minaccia la nostra esistenza", prosegue il testo pubblicato sull'edizione online di una delle principali testate tedesche.

LE RISPOSTE DELL'UE - "Vi ascoltiamo e stiamo facendo esattamente ciò che chiedete". Questo è il messaggio della Commissione europea ai giovani che oggi marciano per il clima in tutto il mondo. "Incoraggiamo i giovani che potranno votare alle prossime elezioni europee a far sì che il cambiamento climatico sia una priorità nella campagna, così come invitiamo tutti i partiti politici a definire le loro posizioni sul tema nei loro programmi elettorali", ha dichiarato una portavoce dell'esecutivo europeo.

"Accogliamo con favore l'impegno di migliaia di giovani europei e di tutti quelli che oggi stanno manifestando nel mondo per politiche del clima ambiziose - ha aggiunto la portavoce dell'Esecutivo Ue - il ruolo dell'Ue è stato fondamentale per raggiungere l'accordo di Parigi nel 2015, l'Ue guida la lotta mondiale al cambiamento climatico ed è la sola grande potenza economica ad aver tradotto gli impegni di Parigi in atti legislativi".

"Ragazzi siamo con voi! Il Parlamento europeo continuerà a battersi per salvare il nostro pianeta". Così su Twitter il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook