Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Italia ultima in Ue per imprese che assumono specialisti Ict

Italia ultima in Ue per imprese che assumono specialisti Ict

News
Italia ultima in Ue per imprese che assumono specialisti Ict

BRUXELLES - L'Italia è ultima tra gli Stati membri dell'Ue per quota di aziende che impiegano specialisti in informatica e telecomunicazioni (Ict). Emerge da dati Eurostat. Nel 2020, in media, il 19% di tutte le imprese europee con almeno 10 dipendenti impiegava specialisti in informatica e telecomunicazioni. Tra gli Stati membri dell'Ue, le quote sono state le più alte in Belgio e Irlanda (entrambi 30%), seguiti da Danimarca, Ungheria e Malta (tutte 29%). D'altra parte, a registrare le quote più basse sono state Italia (13%), Romania, Lituania e Bulgaria (tutte al 16%). Eurostat indica che mentre oltre tre quarti delle grandi imprese nell'Ue impiegano queste figure professionali (76%), la percentuale scende a meno della metà nelle imprese medie (42%), e a meno di un quinto delle piccole imprese (14%).

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook