Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa 'Estradate Casimirri', la Lega vince la battaglia all'Eurocamera

'Estradate Casimirri', la Lega vince la battaglia all'Eurocamera

Primo piano
'Estradate Casimirri', la Lega vince la battaglia all'Eurocamera

STRASBURGO - Il Parlamento europeo ha approvato l'emendamento della Lega sul Nicaragua per l'estradizione dell'ex brigatista Alessio Casimirri. L'emendamento è passato con 219 sì, 108 contrari e 33 astensioni. La risoluzione non è vincolante, spetta dunque alle autorità nazionali come muoversi in tal senso.

Nel testo si chiede l'immediata consegna all'Italia di Casimirri, "che oggi vive a Managua protetto dal governo nicaraguense, condannato in Italia in via definitiva a sei ergastoli per il sequestro di Aldo Moro, ex presidente della Democrazia Cristiana nonché Presidente del Consiglio dei Ministri e del Consiglio europeo, e per l'assassinio degli agenti della scorta, fatto accaduto il 16 marzo 1978 a Roma".

Oltre agli europarlamentari di Forza Italia e di Fdi, hanno appoggiato l'emendamento il M5S e il Pd. A non votare a favore dell'estradizione, tra gli europarlamentari italiani, soltanto Eleonora Forenza (che ha votato contro) e Barbara Spinelli (che si è astenuta), entrambe della Sinistra Unitaria Europea (Gue), oltre all'ex cinquestelle Giulia Moi (astenuta). L'emendamento è stato appoggiato dal Ppe, dai Conservatori Ecr e dalla stragrande maggioranza dei socialisti S&D. Contrari i Verdi, la stragrande maggioranza della sinistra Gue e i liberali Alde.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook