Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Dombrovskis, nuova frenata Pil Ue, specialmente Italia

Dombrovskis, nuova frenata Pil Ue, specialmente Italia

Primo piano
Dombrovskis, nuova frenata Pil Ue, specialmente Italia

BRUXELLES - "L'economia europea sta rallentando e i dati che continuano ad arrivare, dopo le previsioni economiche d'inverno, suggeriscono che il rallentamento continua e potremmo avere anche una crescita ancora più lenta nelle previsioni di primavera": lo ha detto il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, al Parlamento Ue. Dombrovskis ha precisato che il rallentamento riguarda "tutte le economie più grandi", Germania, Francia, Regno Unito e "specialmente Italia".

Mentre "abbiamo sempre enfatizzato che gli Stati dovrebbero usare i periodi buoni, e siamo nel settimo anno consecutivo di crescita, per ridurre deficit e debito", vediamo "alcuni Paesi con debito e deficit alti che li stanno riducendo lentamente e questo è un fattore di rischio che stiamo monitorando da vicino", aaggiunto il vicepresidente della Commissione Ue.

"Stiamo studiando" la sentenza del Tribunale Ue su Banca Tercas e "le possibili implicazioni", ma "deve essere chiarito che noi siamo sempre stati aperti all'intervento dei fondi di tutela dei depositi (Dgs) su base volontaria, come è successo per Tercas e Carige", ha spiegato Dombrovskis rispondendo alle domande degli eurodeputati. Per quanto riguarda le quattro banche, "sono state messe in risoluzione dopo una decisione di Bankitalia, e i depositi sono stati sempre protetti", ha aggiunto, ricordando che la Commissione è in contatto con l'Italia anche "sulle nuove proposte per compensare le vittime della vendita fraudolenta" di titoli.

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook