Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Eurocamera chiede di limitare a 2 mesi controlli in Schengen

Primo piano
Eurocamera chiede di limitare a 2 mesi controlli in Schengen

BRUXELLES - Limitare a due mesi il periodo per i controlli alle frontiere interne Schengen, con una proroga al massimo di un anno. È quanto chiede il Parlamento europeo, in un testo approvato in prima lettura dalla plenaria con 339 voti favorevoli, 205 contrari e 62 astensioni. Il Codice Schengen, al momento in fase di revisione, consente agli Stati membri di effettuare controlli temporanei alle frontiere interne in caso di grave minaccia per l'ordine pubblico o per la sicurezza interna. Gli eurodeputati chiedono di ridurne il periodo da sei a due mesi, oltre che di limitare l'eventuale proroga al massimo a un anno (anziché a due).

In caso di estensione dei controlli temporanei, secondo gli eurodeputati i Paesi Schengen dovrebbero inoltre fornire una valutazione dettagliata dei rischi. Ogni ulteriore prolungamento dei controlli oltre i sei mesi dovrà essere valutato dalla Commissione Ue, per verificare che la richiesta sia conforme ai requisiti giuridici, ed essere autorizzata dal Consiglio Ue. Si chiede infine che il Parlamento sia maggiormente coinvolto nel processo. 

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook