Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Fondi Ue, conferenza-webinar con Sassi e Pizzarotti

Fondi Ue, conferenza-webinar con Sassi e Pizzarotti

Primo piano
Come gestire sul territorio le risorse in arrivo dall'Europa

BRUXELLES - I fondi Ue per una crescita sostenibile, sfide e opportunità: questo il titolo della conferenza-webinar a cui venerdì 19 marzo prenderanno parte rappresentanti del mondo economico e politico di Parma, della Regione Emilia-Romagna e delle istituzioni Ue.

Ad aprire l'incontro virtuale organizzato dall'ANSA e dalla Gazzetta di Parma saranno la presidente dell'Unione parmense degli industriali, Annalisa Sassi, e il sindaco della città, Federico Pizzarotti, a cui seguiranno gli interventi del direttore dell'Ufficio per l'Italia dell'Europarlamento Carlo Corazza, del direttore generale per l'Europa della Regione Emilia-Romagna Francesco Frieri e del responsabile del desk Italia della Dg Regio della Commissione Ue Willibrordus Sluijters.

 

 

In seguito all'incalzare dei problemi legati ai cambiamenti climatici, all'emergenza Covid e alla crisi economica, il tema al centro dell'evento, negli ultimi anni, ha assunto una dimensione sempre più centrale nel dibattito sociale ed economico e i numeri lo dimostrano. Secondo l'analisi condotta dagli esperti della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, già nel periodo 2014-2020 la Regione Emilia-Romagna ha destinato circa il 22% dei fondi europei disponibili, cioè 541 milioni di euro, al finanziamento di iniziative per la crescita sostenibile.

All'interno di questa quota, la maggior parte delle risorse, il 45%, è andato a interventi per la protezione dell'ambiente, il 38% a interventi di adattamento al cambiamento climatico e il 17% per un'economia a bassa intensità di carbonio.

Ma ora la sfida è quella di utilizzare al meglio, anche a livello territoriale, le nuove risorse che l'Ue ha destinato all'Italia attraverso la programmazione 2021-2021 dei fondi strutturali (circa 45 miliardi) e il piano Next Generation EU (circa 209 miliardi). Uno strumento, quest'ultimo, che obbligherà i Paesi membri a destinare alla realizzazione della transizione verde e digitale quote pari rispettivamente al 37% e al 20% dei fondi messi a disposizione con il Recovery Fund.

Appuntamento con il webinar in diretta streaming a partire dalle 11 sui siti dell'ANSA e della Gazzetta di Parma. 

SEGUI LA DIRETTA:

https://www.facebook.com/ansaeuropa/posts/3891409194238691

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook