Domenica, 09 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Regioni Ue, far presto su ratifica risorse proprie Recovery

Regioni Ue, far presto su ratifica risorse proprie Recovery

Primo piano
Regioni Ue, far presto su ratifica risorse proprie Recovery

BRUXELLES - "Chiediamo a tutti gli Stati membri di ratificare rapidamente la decisione sulle risorse proprie in modo che la Commissione possa iniziare a raccogliere sui mercati le risorse necessarie. Non c'è tempo da perdere". Così la presidente della commissione Politica di coesione territoriale e bilancio (Coter) del Comitato europeo delle Regioni e consigliera regionale della regione francese della Nuova Aquitania, Isabelle Boudineau, commentando il piano presentato mercoledì 14 aprile dall'Esecutivo europeo per finanziare il Next Generation Eu (Ngeu).

"Città e regioni sono state duramente colpite dalla pandemia. Abbiamo bisogno che la ripresa possa iniziare senza ritardi - aggiunge Boudineau -. Il Next Generation Eu avrà un ruolo cruciale in questa ripresa e preparerà al meglio città e regioni per le sfide future".

Per la relatrice del Comitato europeo delle Regioni sul Recovery and Resilience Facility, "la proposta solleva una preoccupazione: che gli obiettivi semestrali possano divenire una scatola nera burocratica che aggira il dibattito democratico e il coinvolgimento degli enti locali e regionali". Tuttavia, il piano "contiene anche una nota di speranza: l'emissione di Green bond sosterrà l'investimento nell'azione climatica e porrà nuovi standard in termini di sostenibilità dei mercati finanziari", aggiunge.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook