Giovedì, 07 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Armao, la coesione digitale è ineludibile per l'inclusione

Armao, la coesione digitale è ineludibile per l'inclusione

Sicilia
Armao, la coesione digitale è ineludibile per l'inclusione

BRUXELLES - "La coesione digitale è un obiettivo ineludibile per un'Europa inclusiva e che renda i cittadini uguali." È il messaggio di Gaetano Armao (Ppe), vicepresidente e assessore al bilancio della Regione Siciliana, che preparerà un parere sul tema e oggi ha parlato alla commissione per la politica economica (Econ) al Comitato europeo delle regioni.

Secondo Armao, il primo passo essenziale consiste nel rendere omogenee le infrastrutture anche nelle zone remote come isole e aree montane e rurali. Inoltre, va rafforzata la capacità dei cittadini di stare in rete in sicurezza, nonché la digitalizzazione delle imprese e delle pubbliche amministrazioni.

Un esempio è "InformaCovid", un'iniziativa di monitoraggio civico in più di 30 comuni per seguire i progressi nella lotta al virus con il supporto di OpenData Sicilia, nata dall'idea di un diciannovenne di Regalbuto (Enna).

La richiesta per una migliore coesione digitale, da tempo portata avanti dal Comitato, sarà inclusa anche nel "Manifesto di Marsiglia" al termine del Summit europeo delle regioni e delle città del 3 e 4 marzo. Il parere di Armao arriverà in plenaria a ottobre.

Nella stessa riunione, la commissione Econ ha nominato il sindaco e presidente della Provincia di Cuneo, Frederico Borgna (Pes), relatore sulla direttiva per un livello minimo di tassazione per le multinazionali nell'Unione.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook