Venerdì, 19 Ottobre 2018
MILANO

Dopo 'no' Uefa Milan pensa a contromosse

ANSA Sport
© ANSA

MILANO, 23 MAG - Dopo il no ricevuto dalla Uefa sul
Settlement Agreement, il Milan pensa alle contromosse e
costituisce sul tema un pool di lavoro. L'ad Marco Fassone, un
team di legali - tra cui gli avvocati Mattia Grassani e Roberto
Cappelli - e i dirigenti dell'area finanziaria del club -
capitanati dal Cfo Valentina Montanari - hanno infatti iniziato
un percorso per studiare il report della Uefa: il Milan aspetta
la sentenza per metà giugno ma vuole farsi trovare pronto ad
ogni richiesta nel caso in cui la Uefa chiedesse in questo
periodo ulteriori informazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X