Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Peugeot 3008 Hybrid4 e 508 Hybrid, novità 'green' di Parigi

ROMA - Il Leone Rampante di Peugeot sceglie di 'sdoppiarsi' e proporre la sua tradizionale grinta anche utilizzando nuovi sistemi di propulsione ibrida plug-in che saranno disponibili dall'autunno del 2019 sul suv 3008 (in questo caso con l'ulteriore novità delle 4 ruote motrici a funzionamento elettrico sul retrotreno) e sulle nuove Peugeot 508 e 508 SW. Le due auto saranno svelate in anteprima al Salone di Parigi.


Le motorizzazioni Hybrid e quella Hybrid4 (4 ruote motrici) equipaggeranno, rispettivamente, Nuova Peugeot 508 e Peugeot SUV 3008 dall'autunno 2019. La gamma Peugeot si arricchisce di due importanti novità in termini di propulsione che permettono di esplorare nuovi ambiti del piacere di guida grazie alla modalità ZEV (100% elettrica), all'efficacia delle 4 ruote motrici (Hybrid4), alla potenza della modalità Sport e alla polivalenza della modalità Hybrid.

La tecnologia è semplice e intuitiva, al servizio di una libertà assoluta: libertà di utilizzo, con veicoli che sono stati pensati per i diversi percorsi stradali, urbani o outdoor.

Libertà di scelta, con 2 o 4 ruote motrici, 225 o 300 Cv, berlina, SW o suv. Queste due nuove motorizzazioni sono la dimostrazione concreta della visione di Peugeot per una mobilità senza vincoli, appagante e sempre più efficiente. ''I motori Plug-in Hybrid sono perfettamente coerenti con i valori del nostro marchio - ha detto Jean-Philippe Imparato, direttore generale di Peugeot - e rafforzano la nostra promessa di amplificare le sensazioni che si provano a bordo di una Peugeot.

Con questa nuova proposta, non vi è nulla di più semplice: i clienti che sceglieranno una Peugeot potranno scegliere la motorizzazione in base alla loro esigenza di mobilità''.

Con 3008 Hybrid4 e 508 Hybrid Peugeot toglie il velo alla gamma Plug-in Hybrid, prima dimostrazione concreta per i di un futuro sereno e ancora più appagante per chi sceglie il Leone.

Motorizzazioni Hybrid e Hybrid4 che abbinano un'unità elettrica ad un propulsore a benzina. Il motore 1.6 PureTech è stato sviluppato con l'aggiunta di un alternatore-motorino di avviamento ed una interfaccia di raffreddamento specifica. Sviluppa 180 Cv nella versione Hybrid e 200 Cv in quella Hybrid4 ed è abbinato al nuovo cambio automatico a 8 rapporti e-EAT8 (Electric Efficient Automatic Transmission - 8 rapporti), specifico per le motorizzazioni Peugeot Plug-in Hybrid. Il motore elettrico da 80 kW (corrispondenti a 110 Cv) è associato al cambio e trasmette una coppia aggiuntiva all'avantreno. Per effettuare passaggi ottimali ed impercettibili tra il motore elettrico e quello termico, il convertitore di coppia presente nelle normali versioni termiche cede il posto ad una frizione umida multidisco.

Queste modifiche consentono di aumentare la coppia di 60 Nm, per ottenere una ancora maggiore reattività. Sulle versioni Hybrid4, il retrotreno a bracci multipli è provvisto di un inverter, di un altro motore elettrico da 80 kW (corrispondenti a 110 Cv) e di un riduttore per garantire la trazione integrale.

Il suo inserimento è stato effettuato senza ridurre in alcun modo l'abitabilità dell'auto.

L'abbinamento delle due propulsioni, termica ed elettrica, consente l'erogazione di una potenza combinata di 225 Cv per la versione Hybrid e di ben 300 Cv per la versione Hybrid4. La batteria gli ioni di Litio ha una capacità compresa fra 11,8 kWh (Hybrid) e 13,2 kWh (Hybrid4), ai massimi livelli del mercato.

Questa capacità permette di guidare in modalità 100% elettrica fino a 50 chilometri secondo il ciclo WLTP o 60 chilometri in quello NEDC.

Per approfittare al massimo di una guida silenziosa, la modalità di guida di default sarà quello Zero Emissioni, ogni volta che lo stato di carica della batteria lo permette. I tragitti in modalità 100% elettrica sono possibili fino a 135 km/h (o in caso di forti accelerazioni), prima che subentri il motore termico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook